Luis Alberto (Lazio Roma) vuole rescindere il suo contratto a fine stagione



La sua carriera non finirà nella Città Eterna. Questo venerdì sera, dopo la vittoria della Lazio Roma contro la Salernitana (4-1), Luis Alberto (31) ha annunciato all'emittente DAZN la sua volontà di lasciare il club a fine stagione: “ Non farò più parte del progetto Lazio. Ho chiesto al club di liberarmi, non prenderò un altro euro. È ora di farsi da parte e lasciare gli stipendi ad altri. » Una decisione confermata più tardi in serata attraverso un post su Instagram: « Sono grato per le manifestazioni di affetto, il mio rapporto con i tifosi della Lazio è ottimo e ne sono orgoglioso. (…) Continuerò a lavorare duro e a dare il massimo in campo fino all'ultimo minuto dell'ultima partita, come ho sempre fatto. »

Un comunicato che arriva mentre il club è ancora in corsa per un posto europeo (7° a 1 punto dall'Atalanta, che ha ancora due partite da giocare). Questa richiesta è tanto più inaspettata in quanto il club laziale aveva prolungato il suo numero 10 lo scorso ottobre fino al 2027.

Tre coppe vinte

Gli avvenimenti recenti possono dare alcune indicazioni sulla scelta del nazionale spagnolo (1 selezione). Inserito il 18 marzoIgor Tudor ha ambizioni di gioco diverse da quelle proposte dall'ex allenatore, Maurizio Sarri, sbarcato per mancanza di risultati convincenti. Dopo la sconfitta nel derby di Roma (1-0il 6 aprile), l’ex allenatore dell’OM ha dichiarato: “ Molti giocatori giocano ancora seguendo le indicazioni di Sarri, che sono molto diverse dalle mie. » Un messaggio senza dubbio inviato all'uomo che era diventato dirigente del club sin dal suo arrivo nel 2016. A riprova, aveva giocato solo sei minuti nella prima partita guidata dal croato contro la Juventus Torino (1-0), poi venti contro la Roma. Igor Tudor quindi non sembra considerarlo titolare nel suo 3-4-2-1 dove, come sappiamo, o i giocatori investono o stanno in panchina.

READ  La Juventus Torino deve pagare 10 milioni di euro a Cristiano Ronaldo

Per il momento, l'elegante trequartista ha collezionato 302 presenze con il club del Ciel et Blanc, segnando 51 gol e fornendo 76 assist. Dopo la finale di Coppa Italia persa contro la Juventus nel 2017 (2-0), ha vinto il trofeo due anni dopo contro l'Atalanta Bergamo (2-0). Ha vinto anche la Supercoppa Italiana due volte, nel 2017 e nel 2019. In questa stagione può ancora sperare di vincere una seconda Coppa Italia, visto che gli uomini di Igor Tudor sono in semifinale contro la Juventus (andata persa 2-0, ritorno prevista per il 23 aprile). Un modo per concludere la tua avventura con stile.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *