Luis Enrique, dopo l'eliminazione del PSG: « Sono molto soddisfatto delle due partite »



“Il PSG è eliminato, qual è la tua sensazione?
La sensazione è tristezza. Non può essere altrimenti. Non siamo stati inferiori in queste due partite. Abbiamo tirato sei volte sul palo (due pali e due traverse), oggi ne abbiamo tirati 31 (martedì) e non abbiamo segnato. Il calcio è strano ma premia chi segna e non chi tira sui pali. Dobbiamo fare i complimenti alla squadra che giocherà la finale. Dobbiamo lasciare andare questo vuoto che sento e cercare di rialzarci per giocare domenica contro il Tolosa.

È ancora una stagione di successo?
L'obiettivo che mi ero prefissato, l'ho ripetuto. Si tratta di provare a competere per tutti i titoli. Vedremo dopo la finale della Coupe de France (25 maggio contro l'OL) cosa avremo ottenuto.

Come spiegare questi post?
È davvero serio chiederselo? Da cosa dipende la differenza tra il palo e la palla che entra? Abbiamo avuto 3 xG, abbiamo avuto sfortuna. Se mi dici che è a causa dei giocatori che colpiamo il palo, è strano.

“Sono molto orgoglioso della mia squadra. Il primo responsabile è l’allenatore”

Sei orgoglioso della tua squadra?
Senza dubbio. Sono molto orgoglioso della mia squadra. Il primo da biasimare è l’allenatore, ma sono contento dell’atteggiamento e del comportamento dei miei giocatori. Non parlo mai con i miei giocatori alla fine della partita, tranne stasera (martedì) Ho fatto un'eccezione. Ho parlato individualmente con i miei giocatori ma è difficile consolarli. È importante sapere come vincere, ma è anche importante sapere come perdere. Dobbiamo congratularci con il Dortmund e accettare questa sconfitta.

Kylian Mbappé ti ha deluso?
Sono l'unico responsabile di questa eliminazione. Mi assumo la responsabilità di queste due partite. Sarebbe triste mettere in risalto un giocatore.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *