Luis Enrique (PSG): « Certo che parliamo del quadrupletto »



“Questa partita di Lorient, questo mercoledì, che potrebbe regalarti il ​​titolo di campione di Francia, ti spingerà a schierare la squadra migliore?
Esiste un undici iniziale migliore? Oh, non lo sapevo (sorriso). No, non abbiamo un tipico undici iniziale. Ciò che mi interessa non è quando vinceremo il campionato. Non importa quando vinciamo il campionato, conta come giochiamo, come lo vinceremo. Questo non vale solo per la partita di domani a Lorient (Mercoledì). Ma per tutto il resto. Mancano ancora otto partite, speriamo nove. Vogliamo prendere ogni volta lo stesso impegno.

Sarebbe più semplice avvicinarsi alla semifinale di Champions League contro il Borussia Dortmund l'1 e il 7 maggio essendo già campione di Francia?
No, questo non ci aiuterà. Ovviamente spero di vincere la L1 domani ma, ripeto, non è importante quando. Ma come. Se non vinciamo dovremo restare concentrati. Se perdi la concentrazione dopo un titolo, è difficile riconnettersi. Anche se vinciamo il campionato, dovremo rimanere concentrati.

“Sottovalutiamo il campionato francese all’estero. Con ottimi giocatori, con ottimi allenatori. »

Hai un track record molto ampio. Come sarebbe per te questo titolo iridato?
Per la nostra storia, per la nostra squadra, siamo i favoriti. Ma non tutti ci riescono, soprattutto con tante partite d'anticipo. Fin dal primo giorno ho detto che siamo favoriti, con la rosa migliore, il budget più grande. È quasi un obbligo, trovo positivo che siamo riusciti a farcela. Se dovessi inserirlo tra gli altri titoli, direi che il Campionato francese è sottovalutato all'estero. Con ottimi giocatori, con ottimi allenatori.

READ  Clémence Calvin rinuncia alla maratona e gareggerà nei 10.000 m in Francia

Qual è la tua opinione sui progressi di Gonçalo Ramos nelle ultime settimane? Le sue recenti performance ti spingeranno a non assumere questa posizione la prossima estate?
Per quanto riguarda il mercato dovremo parlarne con Luis Campos e ora non è il momento di parlarne. Gonçalo Ramos, sono molto felice di avere un giovane come lui, con già tanta esperienza. E' stato importante per tutta la stagione con più o meno minutaggi a seconda dei periodi. È bello avere Gonçalo e Kolo Muani come specialisti nella posizione numero 9. Tutti gli allenatori sarebbero felici di avere questi due.

Nessun club ha ottenuto il quadruplo del Trofeo Champions League-Ligue 1-Coupe de France-Champions. Cosa significherebbe per te? Ne parli nel tuo spogliatoio?
Naturalmente ne parliamo. È la motivazione. È un modo per segnare la storia del club, della città. Ci motiva. Per adesso, abbiamo un titolo (il Trofeo dei Campioni)Dobbiamo vincere il campionato e poi continuare a lottare in L1 per rispettare gli altri club. Poi ci sarà la finale di Coppa contro il Lione (25 maggio), una partita inevitabilmente unica. È un percorso lungo e tortuoso. Dovremo essere molto concentrati su questo finale di stagione.

“Quando Kylian (Mbappé) parlerà in pubblico della sua situazione, lo farò anch’io”

Hai la tentazione, in queste partite decisive, di rinnovare gli undici schierati per il ritorno contro il Barça?
Quando un allenatore come me ha una rosa così ricca, con giocatori così competitivi, faccio attenzione a quello che vedo durante le partite ma anche le sedute per scegliere i miei undici. Anche se ho due giocatori in forma, a seconda del profilo della squadra avversaria posso prendere una decisione diversa. So che ti piace questa idea di squadra tipica. Ma penso che sia importante che i giocatori della rosa sentano di avere qualcosa su cui giocare durante l'allenamento. Chiunque può essere protagonista delle partite. Tutti devono essere pronti.

READ  Real Madrid: Tchouaméni o Nacho al centro della difesa contro il Bayern Monaco?

Che partita ti aspetti contro il Lorient?
Una partita molto difficile. Quando sei in fondo alla classifica, non hai nulla da perdere. Se pensi che sarà una partita facile ti sbagli. Le squadre in fondo alla classifica spesso ottengono buoni risultati alla fine della stagione. C'è molto in gioco. Ripeto, se pensi che sarà facile, ti sbagli.

Un certo numero di osservatori ha trovato strano che Kylian Mbappé non sia stato utilizzato per un solo minuto contro il Lione. Cosa rispondi?
Ah (ride). È stata la prima volta in questa stagione che non mi è stata fatta una domanda su Kylian Mbappé in una conferenza stampa e tu hai battuto quel record! Quando Kylian parlerà pubblicamente della sua situazione, lo farò anch’io. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *