Malmenato dal Dortmund, il Real Madrid vince la Champions League



Perché il Real, che giocava la sua 18esima finale, non è mai così forte come in queste situazioni. Carlo Ancelotti, uno dei più grandi allenatori della storia, non si è lasciato prendere dal panico. Il secondo periodo gli ha dato ragione. Un calcio di punizione di Kroos, che stava giocando l'ultima partita della sua carriera da club, è stato battuto dall'incrocio dei pali da Kobel (49esimo), che ha utilizzato un tiro arricciato di Camavinga (81esimo) e un colpo di testa di Nacho (82esimo). . Il portiere svizzero non può nulla sul colpo di testa di Carvajal, più alto di Fülkrug al 74', né sul tiro di Vinicius, felice di vedere Maatsen concedere un retropassaggio insensato (83esimo). Dopo il Lipsia all'8° posto e il Bayern in semifinale, è stato il Dortmund a cadere contro il Real Madrid, la sua vera bestia nera (solo tre vittorie in quindici duelli).



Source link

READ  L'Arsenal schiaccia il Chelsea e si porta in vetta alla Premier League

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *