Margaux Pinot campionessa del mondo nei -70 kg dopo la vittoria contro Marie-Eve Gahié



Margot Pinot diventa la nuova campionessa del mondo dei -70 kg dopo la vittoria contro Marie-Ève ​​​​Gahié in una finale 100% francese. Al termine di un intenso combattimento, concluso dopo 20 secondi nel punteggio d'oro, il risultato è stato deciso con un vittorioso waza-ari, dove è riuscita a far cadere Gahié tagliandogli entrambe le gambe. Dopo una medaglia di bronzo acquisita nel 2019, ha vinto la sua seconda medaglia, questa volta d'oro.

Due percorsi diversi

Da un lato, Marie-Ève ​​​​Gahié ha vissuto una competizione in cui ha dominato. Caduto dal belga Willems in semifinale, ci è voluto 1'23'' per vincere all'ippon. D'altro canto, Margaux Pinot ha avuto più difficoltà a districarsi dal suo posto in tavola. Vincitrice nei quarti di finale dopo una lotta durata quasi 7 minuti, le sono bastati 23 secondi per superare in semifinale la greca Elisavet Teltsidou.

Rivalità esacerbata dalle Olimpiadi

Anche se per i Giochi Olimpici era disponibile un solo posto, i due judoka erano rivali per partecipare a questo grande evento in casa. Infine, sarà Marie-Eve Gahié a rappresentare la Francia in questa categoria. Questi Mondiali sono stati quindi l'occasione per Pinot di prendersi una piccola rivincita.

READ  La riunione Troyes-Valenciennes si è interrotta dopo il lancio di fumogeni in campo



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *