Matteo Darmian prima di Croazia-Italia di lunedì: “Dovremo giocare per vincere”


Nel ritiro rurale di Iserlohn, una quarantina di chilometri a sud di Dortmund, gli italiani sono tornati al lavoro dopo la dolorosa sconfitta giovedì contro la Spagna (1-0), che dominava in proporzioni enormi. Un pareggio lunedì sera contro la Croazia garantirebbe loro un posto agli ottavi. A due giorni dalla partita decisiva, Matteo Darmian (34), difensore dell’Inter, ha mostrato la sua fiducia, lui che potrebbe trovare un posto nell’undici.

“Dopo la sconfitta contro la Spagna, Luciano Spalletti ha sottolineato la condizione fisica. Come ti senti ?
Analizzeremo quello che abbiamo fatto in questa partita per non commettere gli stessi errori. Ma ci sentiamo bene. Ci prepareremo con la giusta motivazione per riportare un risultato.

La Croazia non dovrebbe giocare allo stesso ritmo della Spagna…
Pensiamo a noi stessi prima di pensare all’avversario. Cercheremo di fare la nostra partita, di mettere in campo le nostre qualità. La Croazia è un avversario di qualità con giocatori esperti. Dovremo stare attenti ma dovremo giocare con le nostre armi. Sono sicuro che possiamo metterli nei guai.

« Alcune squadre magari hanno più qualità individuali delle nostre, ma a livello di gruppo abbiamo valori importanti e vogliamo dimostrarli »

READ  La Francia batte la Turchia nella Società delle Nazioni

Lo spogliatoio era depresso dopo la partita contro la Spagna, dove la squadra ha sofferto molto?
E’ normale che dopo una sconfitta ci sia un po’ di delusione e amarezza. Ci siamo scontrati con una squadra molto forte che ci ha messo in difficoltà, ma sono convinto che dalle sconfitte impariamo molto. Ora sappiamo quali errori non dovrebbero essere ripetuti.

Cosa ti ha insegnato questa sconfitta contro la Spagna?
Ci deve essere sempre equilibrio nei giudizi, dopo una vittoria come dopo una sconfitta. Non tutto è da buttare via. Dobbiamo continuare a migliorare giorno dopo giorno, attraverso il lavoro, scacciando le delusioni e trasformandole in energia positiva. Abbiamo perso dopo una partita che non abbiamo giocato come volevamo. Ma dobbiamo anche essere consapevoli dei nostri punti di forza. Penso che alcune squadre possano avere più qualità individuali delle nostre, ma a livello di gruppo abbiamo valori importanti e vogliamo dimostrarli.

Contro la Croazia basta un pareggio per qualificarsi. È pericoloso?
Sbaglieremmo a pensare che dobbiamo salvare il pareggio. Dovrai scendere in campo per vincere. Abbiamo le carte in mano per farcela e vogliamo continuare il nostro percorso in questa competizione. »

READ  La squadra francese affronta l'orco svedese ai Mondiali



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *