Matthias Dandois 2° ai Mondiali di Montpellier, per la sua ultima Fise



Standing ovation per una leggenda francese della BMX della Fise. Se lo diede a se stesso, il suo ultimo ballo, con in più il buon gusto per il denaro. Alla chiusura del Festival Internazionale degli Sport Estremi, davanti a migliaia di spettatori in piedi, Matthias Dandois ha dato vita ad uno spettacolo degno di uno dei momenti più belli della sua carriera nella finale dell'evento flat di BMX.

Al suono dell'omonima canzone di Kyo, il 35enne nove volte campione del mondo ha offerto una corsa intensa, pulita e creativa, la sua firma, per conquistare il secondo posto nella Coppa del Mondo di Montpellier domenica, durante la sua ultima Fise.

Ma domenica il re francese della BMX piatta, che ha partecipato per la prima volta alla Fise nel 2005, non ha tremato di fronte alla sempre più dura concorrenza giapponese, battuto solo dal 22enne Yu Shoji. L'ultima sfida di medaglia di bronzo degli ultimi Mondiali, concludere definitivamente una carriera sportiva XXL? I Mondiali di Abu Dhabi a dicembre.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *