Meijer LPGA Classic: Lilia Vu vince alla fine della suspense, Céline Boutier 53esima



Un ritorno strepitoso. Tenuta lontana dalle competizioni dal Campionato Ford, disputato a fine marzo, a causa di un infortunio, Lilia Vu ha completato domenica un difficile quarto round al Meijer LPGA Classic. Nella top 10 di sabato sera, l'americana ha restituito 65 carte senza errori grazie a sette birdie (di cui quattro realizzati nelle ultime sei buche) per tornare al livello di Grace Kim in testa alla classifica (-16 totale) .

Leader solido alla fine di una giornata movimentata, l'australiana aveva addirittura cinque colpi di vantaggio sui suoi principali inseguitori all'alba di questo risultato. Ma questa domenica ha fatto un naufragio, come questi due spauracchi concessi all'inizio delle buche 1 e 2. Poi, la giocatrice di 23 anni ha tentato invano di invertire la tendenza (due birdie, uno spauracchio). Con quel punteggio di 73, la nativa di Sydney è rimasta bloccata a -16, dove è stata raggiunta anche da Lexi Thompson. Così, il floridiano, che si ritirerà alla fine della stagione, ha registrato un solido record di 68 (cinque birdie, uno spauracchio) per strappare uno spareggio nel pacchetto finale. Avrebbe potuto vincere anche il gong se il suo gettone dell'aquila a 18 non si fosse fermato a pochi centimetri dalla buca.

Mai due senza tre

Nello spareggio le tre golfiste hanno alzato l'asticella realizzando ciascuna due birdie di fila sul par-5 della 18. Poi, sul par-5 della 4a, solo Lilia Vu ha effettuato il passaggio da tre a vincere. imporre alla fine della suspense. Con questo successo, la 26enne ha vinto il suo quinto titolo nel Tour LPGA e ha festeggiato il suo ritorno nel miglior modo possibile dopo aver vissuto momenti difficili: “ Penso che questa vittoria sia la più significativa, perché due mesi fa piangevo in campo senza sapere se avrei potuto giocare di nuovo un torneo senza soffrire. È incredibile essere qui oggi. »

READ  Jules Le Bail (Vannes): “Vogliamo riportare il titolo in Bretagna”

Boutier conclude con un par

Ai piedi del podio, Ally Ewing si colloca al 4° posto (-15 in totale). Allisen Corpuz e Narin An seguono in 5a posizione (-14). Sono davanti a Kristen Gillman, solo settima (-13). La top 10 è completata da un quartetto che condivide l'8° posto (-12). Troviamo Ayaka Furue, Atthaya Thitukul, Ryann O'Toole e Alison Lee.

Più avanti, Céline Boutier è al 53° posto (-3 in totale). Partendo da 10, la francese ha iniziato idealmente questo giro finale, con tre birdie tra le buche 13 e 16. Purtroppo poi si è fermata, subendo quattro spauracchi. Tuttavia, il sei volte vincitore del circuito americano è riuscito a salvare il par all'ultimo minuto segnando un birdie finale a 8.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *