Miglior prestazione dell'anno nei 100 metri per Akani Simbine


Mentre questa domenica a Marrakech si svolge un incontro sul programma della Diamond League, è ad Atlanta che si è svolta una delle esibizioni dell'anno. In un evento organizzato dal produttore di attrezzature a tre strisce, gli Atlanta City Games, Akani Simbine (30 anni) ha vinto i 100 metri con il miglior tempo della stagione, in 9''90, poco più di due mesi prima del kick- fuori dalle Olimpiadi di Parigi.

Il sudafricano, quarto nei 100 metri ai Mondiali 2019 così come alle Olimpiadi di Tokyo 2021, ha concluso la sua gara con un decimo di vantaggio sul keniano Ferdinand Omanyala (10''00), detentore da settembre 2021 del record africano per la distanza, in 9''77. Completa il podio l'americano Kendal Williams in 10”05. Prima della gara della Simbine, il miglior tempo dell'anno in corso (9''93) era stato ottenuto da Christian Miller ad aprile.

Noah Lyles brilla su… 150 metri

A questo “meeting” organizzato sulla pista blu provvisoria allestita al Piedmont Park di Atlanta era presente un altro personaggio dello sprint, Noah Lyles. Il campione del mondo 2023 dei 100 e 200 metri si è distinto in una distanza raramente percorsa, i 150 metri. Il bronzo olimpico dei 200 metri di Tokyo ha fatto registrare il tempo di 14''41, eguagliando il record statunitense di Tyson Gay, e la seconda miglior prestazione della storia, a sei centesimi dal tempo stabilito nel 2009 da un certo Usain Bolt (14''35 ).

READ  Xavi prolunga finalmente fino al 2025 con il Barça



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *