Mike Maignan rimpiange le regole sui rigori dopo quello concesso contro la Polonia



Eroe per pochi secondi dopo aver respinto il rigore di Robert Lewandowski, Mike Maignan è stato subito raffreddato dal VAR. La videoassistenza – logicamente – ha giudicato illegale la sua sosta, considerato che non aveva almeno un piede sulla linea al momento dell’impatto.

Il portiere della squadra francese, però, non ha digerito la rincorsa del polacco, a scatti o addirittura fermata in alcuni momenti ma legale. Su Instagram ha ripreso uno dei suoi vecchi post

All’epoca, l’ex residente di Lille aggiunse ironicamente: “I portieri devono voltargli le spalle quando viene tirato il tiro” et “In caso di interruzione, calcio di punizione indiretto”. Questo martedì ha completato, nonostante, con « Mentre l’attaccante inizia la sua 87esima finta nella rincorsa… » Un modo per il portiere di protestare contro regole, a suo dire, troppo vantaggiose per l’attaccante.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *