MMA – UFC 301: Pantoja conserva il titolo, Aldo ritorna, Pereira dà spettacolo



Sabato sera, nella notte di Rio in Brasile, il campione dei pesi mosca Alexandre Pantoja (34 anni, 1,65 m, 57 kg, 28 vittorie, 5 sconfitte) ha conservato la cintura dominando con decisione unanime il n°10 della categoria , l'australiano Steve Erceg (27 anni, 1,72 m, 57 kg, 12-2), durante UFC 301.

Se la lotta è stata dura, è stata messa in ombra dal vittorioso ritorno in gabbia di José Aldo (37 anni, 1,70 m, 61 kg, 32-8), ex campione dei pesi piuma, imbattuto da 10 anni, che aveva ceduto le armi e il suo titolo in 13 secondi contro Conor McGregor nel dicembre 2015. La leggenda brasiliana ha vinto, dopo due anni senza combattere nelle MMA e una deviazione piuttosto riuscita nella boxe, contro Jonathan Martinez (30 anni, 1,70 m, 61 kg, 19- 5) con decisione unanime dopo 3 turni. I suoi colpi più potenti e il controllo a terra hanno fatto la differenza in questo evento principale.

Abbastanza per garantire lo spettacolo e deliziare il pubblico poco prima che l'ex contendente al titolo dei pesi massimi leggeri, Anthony Smith (35 anni, 1,93 m, 93 kg, 38-19) vincesse allo stesso modo contro Vitor Petrino (26 anni , 1,90 m, 93 kg, 11-1) anche nel 1° round dopo due minuti di combattimento.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *