Monfils domina Bautista Agut a Maiorca e avanza alla prima semifinale sull’erba dal 2018



Gaël Monfils sorprende. Mentre ha grandi difficoltà sulla terra battuta, superficie dove ha ottenuto alcuni dei suoi migliori risultati, il 37enne parigino si comporta bene sull’erba, una superficie che ha sempre avuto difficoltà a domare e sulla quale non giocava dal 2021 Il 40esimo al mondo si è qualificato giovedì per le semifinali dell’ATP 250 a Maiorca (Spagna) dominando (6-3, 4-6, 6-4) lo spagnolo Roberto Bautista Agut (122esimo), in un duello. degli ex top 10. Raduna il suo primo tempo sull’erba dal 2018 e nell’ATP 250 di Antalya.

Monfils ha puntato su un servizio particolarmente efficace: 15 ace (6 doppi falli tutti uguali), 77% dei punti conquistati dietro la prima palla. Ha condotto 6-3, 4-2 ma il 36enne spagnolo ha reagito mentre il francese, che è scivolato e ha chiamato il fisioterapista, è uscito dalla partita e ha concesso i successivi quattro game, e quindi , il e.

Tabilo in semifinale

Monfils ha fatto il break all’inizio del terzo set e ha condotto 4-2, palla 5-2, doppio break, cancellato da Bautista Agut, che è tornato sul 4-4. Monfils è finalmente riuscito a riconquistare l’ingaggio avversario prima di concludere con un asso al suo quinto match point. Un incontro durato complessivamente 2 ore e 31 minuti.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *