Monoï, birra… 7 prodotti da vietare sulla pelle prima di esporsi


Quando c'è il sole, non c'è niente di più piacevole che godersi queste giornate soleggiate armati di costumi da bagno, occhiali da sole e crema solare. Tuttavia, è fondamentale tenere presente che l’esposizione al sole richiede particolare attenzione. Tuttavia, alcune persone abusano dei benefici del sole e applicano prodotti pericolosi per abbronzarsi più rapidamente e intensamente, aumentando così i rischi brutta scottatura dolorosa, danni alla pelle e tumori della pelle in caso di esposizione al sole. Scopri alcuni di questi prodotti comunemente consigliati sui social network da evitare prima di esporsi al sole per una protezione solare ottimale.

1) Oli vegetali e grassi di mungitura: prodotti inadatti all'esposizione

crema solare olio protettivo solare prima di esporsi al sole in estate
Crediti: iStock

Non contenti di fornire una protezione affidabile, alcuni oli vegetali come l’olio d’oliva, il monoi (grasso di mungitura), l’olio di cocco e altri intrappolano il calore e intensificare i pericolosi raggi ultravioletti (UV). a causa dell'effetto di ingrandimento. Ciò può portare ad un aumento del rischio di scottature solari e danni alla pelle a lungo termine, nonché al rischio di cancro della pelle. Quando la pelle si abbronza troppo velocemente e senza un’adeguata protezione (o come qui, quando frigge… letteralmente!), significa che brucia e subisce profondi danni irreversibili, aumentando notevolmente il rischio di cancro della pelle (compreso il melanoma). E ovviamente questo vale anche per gli oli essenzialipiù in particolare quelli a base di agrumi.

D'altra parte, nulla vieta di utilizzare un olio solare ad alta protezione per proteggersi o di applicare questi oli vegetali Dopo abbronzatura serale per nutrire i capelli e lenire la pelle. Puoi anche scoprire il nostro Ricetta di olio potenziatore glitterato per abbellire l'abbronzatura.

2) Profumi e prodotti alcolici: incompatibili con il sole

profumare i prodotti alcolici prima di esporsi al sole in estate
Crediti: iStock

Contengono profumi e alcuni prodotti per la cura personale sostanze fotosensibilizzanti (alcool, oli essenziali, ecc.) che possono causare reazioni cutanee e allergie se esposti al sole. I prodotti profumati possono quindi causare maggiore sensibilità della pelle e aumento del rischio di macchie senili. In generale, tutti i prodotti di bellezza contenenti alcol (deodoranti, ecc.) sono sulla stessa barca. Infatti, oltre a provocare discromie e macchie brune, possono provocare irritazioni o prurito sulla pelle esposta al sole. Preferisci utilizzare nebbie profumate senza alcol per profumare prodotti buoni e analcolici!

READ  Kylian Mbappé dopo la qualificazione del PSG alle semifinali: "Faremo di tutto per arrivare a Wembley"

3) Birra, da evitare prima dell'esposizione al sole

bere una birra o una bibita a bordo piscina in estate abbronzandosi con la birra
Crediti: iStock

Su TikTok e Instagram circola un trend che riguarda l'utilizzo di birra per ottenere un'abbronzatura più rapida e intensa (“concia alla birra“). Secondo alcuni utilizzatori, applicare questa bevanda per via topica sulla pelle prima di esporsi al sole aiuterebbe ad ottenere un incarnato dorato e luminoso. Tuttavia, questa pratica non lo è non consigliato da esperti dermatologi. In realtà la birra è un alcol che può quindi peggiorare gli effetti dannosi del sole sulla pelle seccandola e aumentando il rischio di scottature. Ancora una volta: quando la pelle si scurisce troppo velocemente, in realtà sta bruciando.

4) Prodotti a base di agrumi, non prima dell'esposizione al sole

agrumi punti neri limone
Acquisizione YouTube del canale YouTube di iamvanessae

Gli agrumi contengono composti fotosensibili può causare reazioni cutanee al sole come prurito, arrossamento o eruzioni cutanee. Evitare l'applicazione diretta di agrumi o prodotti a base di agrumi prima di esporsi al sole. Inoltre lo avrete capito, ma il miscela di olio d'oliva e limone (molto in voga anche sulle reti dove si consiglia di mescolare olio e succo di limone) è da evitare sulla pelle… a meno che non siate un'insalata mediterranea da condire! 😉 Come diciamo sempre: solo perché è naturale non significa che sia sano e sicuro…

5) Esfolianti e scrub: mai prima di abbronzarsi

fondi di caffè o scrub al caffè
Crediti: iStock

Consigliamo spesso l'esfoliazione per rimuovere le cellule morte della pelle e mostrare un'abbronzatura più duratura. Tuttavia, fai attenzione a fai il tuo scrub al momento giusto ! L'esfoliante infatti renderà la pelle più sensibile al sole rimuovendo gli strati protettivi superiori della pelle. Quindi usa questi prodotti almeno 24 ore prima di esporsi al sole per consentire alla pelle di riprendersi o Dopo le tue vacanze estive per sistemare la tua abbronzatura. Infine, è da evitare sulla pelle bruciata che presenta un'eritema solare.

READ  Il PSG si aggrappa al Guingamp dopo una partita pazzesca in D1 Arkema, il Lille vince a Montpellier

6) Retinolo e ingredienti fotosensibili

crema per la cura della bellezza del viso e del corpo
Crediti: iStock

Alcuni ingredienti attivi comunemente utilizzati nei prodotti antietà e per la cura della pelle, come ad esempio retinolo, acido glicolico, acido lattico e alfa idrossiacidi (AHA), possono rendere la pelle più sensibile al sole e aumentare le bruciature e le irritazioni cutanee. Ricordati di rileggere attentamente le confezioni dei tuoi prodotti per assicurarti che non ti avvertano sui rischi legati all'utilizzo del prodotto in caso di esposizione al sole. Se è così, usali solo la seralavare bene il viso la mattina successiva e applicare una generosa dose di crema solare sulle zone trattate con il prodotto.

7) Autoabbronzanti e colorati: prodotti ingannevoli!

abbronzatura estiva abbronzata
Crediti: iStock

Sebbene gli autoabbronzanti possano donare una luminosità baciata dal sole senza esposizione diretta al sole, non offrono protezione contro i raggi UV proprio come abbronzatura in cabina UV. Evita quindi di esporti al sole subito dopo aver utilizzato prodotti autoabbronzanti, poiché la tua pelle rimane vulnerabile agli effetti dannosi del sole. Anche su pelle abbronzata o scurarimane essenziale una crema adatta con filtro UVA e UVB.

E infine, non fare affidamento sulla protezione solare nel prodotto tinto (fondotinta, crema colorata, ecc.). La protezione solare è infatti diluita nella formula e non ne applichiamo mai uno strato abbastanza spesso per beneficiare realmente dell'effetto protettivo. Preferisco quindi usa sempre una vera protezione solareanche se questo significa applicare un prodotto colorato con sopra una protezione solare per stare tranquille!

Ricorda sempre che una pelle sana è la chiave per un'abbronzatura luminosa e duratura. Quindi, pensa attentamente prepara la tua pelle al sole e abbronzatura ben protetta per mostrare la pelle abbronzata in tutta sicurezza.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *