Montauban si assicura la permanenza in Pro D2 contro il Narbonne



Due settimane prima dello spareggio tra il 13° della Top 14 (Montpellier) e il perdente della finale Pro D2 (Vannes o Grenoble) in programma il 16 giugno, lo spareggio del livello inferiore ha visto Montauban, penultimo (15°) della Pro D2, vinci questa domenica. La sua vittoria (19-20) a Narbonne, finalista infelice della finale Nazionale (3a divisione), consente al club del Tarn-et-Garonnais di rimanere in Seconda Divisione.

Tuttavia, è stato il Narbonne a dominare l'inizio della partita e a mantenere il punteggio per 70 minuti. In questa partita, il residente della Nationale ha mostrato molta più aggressività del suo avversario e ha segnato due mete nel primo quarto d'ora di gioco (12-0, 16°). Ma Montauban aveva ridotto il punteggio cinque minuti prima di tornare negli spogliatoi contro l'Audois che fatica a mantenere la stessa intensità per tutto il primo periodo, sotto un sole cocente.

Reilhac segna la meta della vittoria

Con un inizio migliore, i locali sono riusciti a segnare una nuova meta, che ha cambiato il punteggio sul 19-10 al 47° minuto, e gli Audois si sono poi avviati verso la promozione in Pro D2… Prima che Montauban segnasse la meta vincente con Yvan Reilhac, al 71'. L'ex Palois, che aveva vestito anche i colori del Montpellier, era a conclusione di un'azione avviata dagli attaccanti montaalbanesi, che riuscivano a creare un punto fermo, prima che Simon Renda trovasse una falla in difesa, larga.

READ  Pineau e Wattel in agguato in Danimarca nel Challenge Tour



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *