Mutombo, Wallace, Gobert: hanno vinto quattro titoli NBA Defender of the Year



Rudy Gobert fa la storia della NBA. Vincendo ancora una volta il titolo di miglior difensore dell'anno questo martedì, si è unito a due leggende che, come lui, hanno quattro trofei di « Difensore dell'anno » (DPOY). Due “Hall of Famers”, Dikembe Mutombo e Ben Wallace, che come lui hanno terrorizzato gli attaccanti della lega nordamericana.

L'indice teso che oscilla da destra a sinistra, per segnalare alla sua vittima “non passerai”. Il “dito scodinzolante” è stata la mossa caratteristica di Dikembe Mutombo quando ha contrastato un attaccante eccessivamente presuntuoso. Il pivot americano-congolese, alto 2,18 m, è stato per tre volte il miglior muro della NBA (dal 1994 al 1996).

3 289

È il secondo giocatore nella storia con il maggior numero di blocchi in carriera dietro Hakeem Olajuwon.

Ben Wallace, “Big Ben” suona i suoi avversari

DPOY nel 2002, 2003, 2005, 2006

Pivot di modesta statura (2,06 m) ma atleta muscoloso e difensore agguerrito, “Big Ben” è diventato una stella con la maglia dei Pistons negli anni 2000. Una franchigia a sua immagine, rude e concentrata sulla difesa. Campione nel 2004 contro i Lakers, dopo un duello combattuto con Shaquille O'Neal, Ben Wallace ha brillato per la sua dedizione ai rimbalzi e la sua scienza nel bloccare.

Perno non scelto nel draft e diventato quattro volte All-Star… senza mai superare i dieci punti di media, è l'unico giocatore nella storia ad avere più stoppate che falli e più intercettazioni che palle perse. Una versatilità che gli ha permesso di vincere quattro trofei DPOY e di figurare cinque volte nei primi cinque difensivi.

Rudy Gobert, eccellenza francese

DPOY nel 2018, 2019, 2021 e 2024

Premiato tre volte con lo Utah, Gobert ha trasformato il Minnesota in una difesa d'élite con la sua conoscenza sul campo e ha permesso alla sua franchigia di giocare in cima alla classifica in Occidente. Blocker formidabile, sempre tra i migliori rimbalzisti NBA, il francese è capace di proteggere la racchetta quasi da solo. Organizzando la squadra attorno a sé, ha fatto progressi anche nella difesa lontano dall'area.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *