Nascita miracolosa di 14 boa arcobaleno senza fecondazione


Si tratta di una novità mondiale: un boa arcobaleno brasiliano ha appena dato alla luce 14 serpenti senza essere stato in contatto con altri rettili. Come è stata possibile questa gestazione?

Il boa arcobaleno, un serpente abbagliante

IL boa arcobaleno (Epicrate cenchria) è un specie di serpente appartenente alla famiglia Boidae, visibile in foreste tropicali dell’Amazzonia e dell’Atlantico, in particolare in Colombia, Venezuela, Guyana e Brasile.

Questo boa di medie dimensioni può raggiungere 1 metro e 90 età adulta ha la pelle bruno-arancio ornata di ocelli scuri, con riflessi cangianti multicolori ricordando il colori dell’arcobalenoda qui il suo nome.

Prevalentemente notturno, boa arcobaleno trascorrono le giornate nascosti sotto le foglie, nei tronchi o nelle tane, nutrendosi di piccoli mammiferi, uccelli e talvolta di altri rettili. In cattivitàvengono spesso nutriti con roditori.

Viviparele femmine della specie partoriscono campate che possono contenere da 10 a 25 serpenti già addestrato.

serpente boa rettile arcobaleno Brasile
Crediti: David Kenny/iStock

In Inghilterra, l’Università di Portsmouth è testimone della nascita miracolosa di 14 boa arcobaleno senza alcuna fecondazione

Originariamente identificato come un maschio, Ronaldo, a Boa arcobaleno brasiliano elevato aUniversità di Portsmouthin Inghilterra, ha dato i natali 14 serpenteauxcon sorpresa di tutti.

È una studentessa che avrebbe avuto il piacere di scoprire la lettiera miracolosa nel vivaio allestito dagli insegnanti dell’istituto. Pete Quinlan, specialista dei rettili e responsabile del boa fin dal suo arrivo (nota dell’editore: questo era stato prelevato da un centro di recupero animali), sottolinea:

Allevo serpenti da oltre 50 anni e non avevo mai visto una cosa del genere accadere prima.

Quanto ai professori universitari, non se ne erano accorti gravidanza del serpenteattribuendo il aumento di peso del boa ad una condizione dietetica. Questo esempio di partenogenesi sarebbe un Primo mondiale per la specie, Ronaldo non è stato in contatto con altri rettili da almeno nove mesi.

READ  I più antichi virus umani conosciuti scoperti nei Neanderthal

La partenogenesi, un fenomeno tanto sorprendente quanto naturale

La partenogenesi è a modalità di riproduzione asessuata in cui un organismo femminile può produrre piccoli senza fecondazione da parte di un maschio. Questa caratteristica è comune a numerose specie animali, tra cui rettili, insetti, anfibi e alcuni pesci.

Meccanismo della partenogenesi

IL partenogenesi è il fenomeno che permette ad una specie di sviluppare uova senza fecondazione dallo sperma. Questo meccanismo naturale avviene attraverso specifiche divisioni cellulari che permettono il duplicazione del materiale genetico materno.

Due tipi di partenogenesi Esistono: automixis (fusione di uova da parte di due cellule aploidi risultanti dalla stessa meiosi) e apomixis (uova prodotte dalla mitosi).

Nei rettili la partenogenesi è particolarmente affascinante: alcune specie di boa e pitoni può infatti produrre cucciolate interamente femminili senza l’intervento di un maschio. Spesso osservato in cattivitàquesti eventi possono verificarsi anche in natura.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *