Nasser al-Attiyah si dirige verso la vittoria in Portogallo nel rally-raid



Nasser al-Attiyah e il suo nuovo copilota, Édouard Boulanger, succeduto al connazionale Mathieu Baumel nella scia della Dakar, mancano solo un centinaio di chilometri (di cui solo 70 cronometrati) alla seconda vittoria consecutiva nella Campionato Mondiale Rally Raid dopo quello vinto dal duo ad Abu Dhabi a bordo del suo Hunter Prodrive privato.

Ottavo nella penultima speciale di 253 km disputata questo sabato tra Badajoz e Grandola, vinta da Yazeed al-Rajhi davanti a Seth Quintero e Guillaume de Mevius (tutti su Toyota), l'equipaggio franco-qatarino ha poco meno di tre minuti di vantaggio su la coppia portoghese Ferreira-Palmeiro (Mini).

Loeb rialza la testa, Van Beveren 2° di tappa lato moto

Carlos Sainz, vincitore della Dakar e attuale leader del Campionato, occupa il terzo posto del podio provvisorio al volante di un prototipo Mini. Dopo aver perso il grande venerdì a causa del surriscaldamento del motore della sua Taurus iscritta nella categoria Challenger, con la sua futura Dacia ancora in costruzione, Sébastien Loeb ha firmato la settima prestazione zero della giornata.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *