NBA: il ritorno alle competizioni di Joel Embiid punito con una grossa multa



Anche se ufficialmente non avrebbe dovuto far parte della squadra che avrebbe dovuto affrontare gli Oklahoma City Thunder questo mercoledì (vittoria per 109-105), Joel Embiid era stato finalmente messo in campo dai Philadelphia Sixers. Il pivot è assente dal 30 gennaio (ginocchio).

Un rimpatrio che alla fine ha comportato una grossa multa: 100.000 dollari (circa 92.000 euro). L'NBA ha infatti ritenuto che il giocatore fosse stato dichiarato “disponibile” dal suo allenatore Nick Nurse troppo tardi, vale a dire un'ora prima dell'inizio della partita. Per il suo ritorno in competizione, il camerunese ha segnato 24 punti. Giovedì, a Miami, Embiid ha proseguito con un'uscita da 29 punti.

Una responsabilità per il franchising

Nel suo comunicato stampa, la lega nordamericana ha indicato che la responsabilità della franchigia in termini di gestione delle assenze ha pesato sulla gravità della sanzione. Due anni fa, infatti, contro Miami (per la gara 3 del secondo turno dei play-off), Embiid tornò allo stesso modo dall'infortunio costato 50.000 dollari (circa 46.000 euro) ai Sixers.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *