“Nessun problema” per Parigi 2024 dopo la perdita d'acqua al Centro Acquatico Olimpico



“È del tutto normale che un’infrastruttura di queste dimensioni richieda un certo numero di finiture”. Ho chiesto questo mercoledì circa perdita d'acquarivelato da Il gruppoche ha colpito il Centro Acquatico Olimpico (CAO) durante la sua (molto piovosa) inaugurazione, il 4 aprile, da parte di Emmanuel Macron, Étienne Thobois, direttore generale di Parigi 2024, ci ha spiegato che l'incidente non è stato “non generare preoccupazioni sulla qualità delle infrastrutture, il che è magnifico”a margine di una conferenza stampa tenutasi presso la sede del comitato organizzatore, a Saint-Denis (Seine-Saint-Denis), in vista della “D-100” dei Giochi (26 luglio-11 agosto).

“Se il tema non è risolto, verrà risolto”

Étienne Thobois, CEO di Parigi 2024

« Per quanto ne so, se il problema non è risolto, viene risolto »ha aggiunto Thobois, riferendosi a a “perdita identificata sui pannelli solari di superficie” del tetto concavo dell'edificio, riconoscibile per la sua struttura in legno. Un giunto poroso sarebbe la causa di questa perdita prematura.

Costruito da Bouygues, il Centro Acquatico Olimpico ha subito un costo aggiuntivo di oltre 80 milioni di euro rispetto al budget iniziale del dossier di candidatura. Il conto finale di questa infrastruttura, finanziata con fondi pubblici, ammonta a quasi 175 milioni di euro.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *