Niamh Fisher-Black vince la 3a tappa del Giro, Juliette Labous terza e ritorna sul podio assoluto


Il primo arrivo in vetta di questo Giro è stato coronato martedì da un neozelandese. Niamh Fisher-Black (SD Worx – Protime) ha vinto al termine della 3a tappa, conclusasi con la salita di Toano (12,5 km al 4,8%). Si riporta al 5° posto in una classifica generale dominata ancora da Elisa Longo Borghini (Lidl-Trek), quarta di giornata (6 secondi dietro).

Se la belga Lotte Kopecky (SD Worx – Protime), seconda di giornata, ha sistemato il gruppo da cui Fisher-Black era scappato in volata, la francese Juliette Labous (DSM-Firmenich-Post NL) ha compiuto la buona operazione. Terza di tappa, è salita anche al terzo posto assoluto, a 25 secondi da Longo Borghini.

La quarta tappa, disputata mercoledì tra Imola e Urbino (134 km), offrirà un nuovo percorso accidentato per il gruppo del Giro.



Source link

READ  La Torre Eiffel appare sui podi “made in France” dei Giochi di Parigi 2024

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *