Niente Olimpiadi per Luka Doncic e la Slovenia, eliminati dal TQO dalla Grecia di Antetokounmpo


Il tanto atteso duello tra titani fu interrotto. La Grecia di Giannis Antetokounmpo ha battuto brevemente la Slovenia di Luka Doncic sabato al Pireo (96-68) nelle semifinali del torneo di qualificazione olimpica. I semifinalisti delle Olimpiadi del 2021, liberati dalla Francia dopo la celebre contromossa di Nicolas Batum su Klemen Prepelic, non vedranno quindi Parigi 2024, confermando un calo di posizione da tre anni.

La Grecia era decisamente troppo forte, fisicamente, individualmente e collettivamente e non si è mai preoccupata. Antetokounmpo (13 punti, 4 rimbalzi) non ha avuto bisogno di forzare il suo immenso talento atletico per portare avanti la sua squadra che domenica sera (20:00) affronterà la Croazia o la Repubblica Dominicana, avversarie sabato sera nella seconda finale del torneo di qualificazione ai Giochi Olimpici ( TQO) al Pireo.

Il vincitore vincerà uno dei quattro biglietti in palio nei quattro tornei di questo fine settimana e si unirà al terribile gruppo A del primo turno a Villeneuve-d’Ascq (Nord) con Canada, Australia e la vincitrice del TQO organizzato a Valence ( Spagna).

I difensori greci, tra cui il poco conosciuto Vassilis Toliopoulos (17 punti al 100% al tiro in 17 minuti), sono passati da… Boulazac in Pro B al termine della stagione 2022-2023, poi hanno lavorato per una squadra ellenica che dopo dieci minuti era in vantaggio di 18 punti (32-14) prima che la Slovenia riducesse il divario con il risveglio di Doncic all’intervallo (47-33).

Il leader statunitense naturalizzato dell’Olympiakos Thomas Walkup (19 punti), che gioca in casa al Pireo, ha realizzato tre canestri da tre punti nel terzo quarto riportando la Slovenia a buona distanza (56-36). Luka Doncic (21 punti, 7 rimbalzi) ha rialzato un po’ la testa ma era troppo solo, con Josh Nebo, pivot naturalizzato statunitense (ex Maccabi Tel Aviv, in partenza per Milano), per sconvolgere la Grecia che ha chiuso a ruota libera.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *