“Non basta”: Victor Wembanyama ha ricevuto il trofeo NBA come Rookie of the Year



Evidentemente non intende accontentarsi di questo. Nominato all'unanimità debuttante dell'annoVictor Wembanyama ha dichiarato sabato, durante la presentazione del suo trofeo, che stava già cercando di sfruttare la sua straordinaria prima stagione per avere un impatto ancora maggiore nella NBA. « Non è sufficientedichiarato il numero 1 nella bozza del 2023. Voglio continuare su questo slancio e far sapere a tutti che fanno parte della famiglia e della storia. »

Wembanyama ha osservato che l'ambito premio NBA rappresenta i progressi che lui e i suoi compagni di squadra dei San Antonio Spurs hanno fatto durante tutta la stagione, aggiungendo che la cerimonia di consegna del trofeo, che ha avuto luogo allo Scobee Planetarium di San Antonio alla presenza di bambini della sua città natale adottiva, rifletteva perfettamente la calorosa accoglienza che aveva ricevuto in Texas.

“Avevo la responsabilità della mia squadra e la sfida di rimanere dominante e utile alla squadra, pur rimanendo in salute. Per me è stato più importante (dei premi individuali)”

Wembanyama è stato scelto all'unanimità come debuttante dell'anno, guadagnando tutti i 99 voti al primo posto dopo una stagione in cui ha segnato una media di 21,4 punti, 10,6 rimbalzi, 3,9 assist, 3,6 stoppate e 1,2 palle recuperate a partita.

Durante questa eccezionale stagione d'esordio, Wembanyama ha affermato di essere più concentrato sullo sviluppo della squadra degli Spurs che su possibili riconoscimenti individuali. “Avevo la responsabilità della mia squadra e la sfida di rimanere dominante e utile alla squadra, pur rimanendo in saluteha ricordato. Per me era più importante (di un trofeo personale). »

Gli Spurs in ricostruzione hanno chiuso con un record di 22 vittorie e 60 sconfitte, ma Wembanyama si è detto fiducioso che concentrarsi sugli sforzi collettivi piuttosto che aggiungere stelle avrebbe permesso loro di risalire la classifica nelle stagioni a venire.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *