“Non mi interessa cosa fanno i francesi” dice Laimer prima dell’Austria-Francia


Ralf Rangnick, il tecnico dell'Austria, si è presentato sorridente alla Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf, nonostante venti minuti di ritardo a causa del traffico, alla vigilia della sfida contro i Blues. “C’è un’ottima atmosfera, tutti sono in buona forma”, stima il tecnico tedesco. Lui e il suo centrocampista Konrad Laimer hanno rifiutato di tornare al contesto francese, segnato dalla conferenza stampa di Kylian Mbappé e Didier Deschamps, in gran parte dedicata alla notizie politiche legate alle elezioni legislative francesiqualche ora prima.

« Sono concentrato su quello che fanno i miei ragazzi, non commenterò la politica francese », travolse Rangnick. Il giocatore del Bayern Monaco ha aggiunto: “Come ha detto il nostro allenatore, ci concentriamo su noi stessi, non su quello che sta facendo l’avversario. Non mi interessa cosa fanno i francesi, so cosa dobbiamo fare domani (Lunedi). »

Rangnick, che si è anche detto “impaziente” di riunirsi con i suoi ex giocatori Ibrahima Konaté e Dayot Upamecano, ha cercato di non concentrarsi su Kylian Mbappé e ha ampliato le sue intenzioni tattiche menzionando il suo famoso gegenpressing: “È uno dei migliori attaccanti al mondo, non solo in Europa. Conosciamo le sue qualità e sappiamo che è solo uno degli undici in campo. Con il nostro stile di gioco dobbiamo contrastare tutta la squadra in modo che Mbappé non riceva palloni. Abbiamo studiato le qualità dell'avversario ma noi abbiamo qualità e possiamo vincere la partita. »

READ  Rafael Nadal, dopo la qualificazione agli ottavi di finale di Madrid: "Sono più imprevedibile di prima"



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *