Novak Djokovic batte Lorenzo Musetti e avanza ai quarti a Monte-Carlo



Un anno fa, la terra tremò sulla Roccia eliminazione agli ottavi di finale di Novak Djokovic di Lorenzo Musetti (4-6, 7-5, 6-4). Questa volta la logica della classifica è stata rispettata ed è stato il serbo a qualificarsi per i quarti di finale, la prima volta dal 2019 a Monte-Carlo.

Questa volta Musetti ha avuto l'illusione solo nelle prime partite della partita, quando il suo braccio ha fatto miracoli contro un Djokovic che tardava a prendere il ritmo. Spezzato fin dall'inizio, il numero 1 del mondo ha visto l'italiano vincere 3-1. Ma lo scenario è così noto che ci stupiamo ancora di lasciarci ingannare. Ovviamente Djokovic ha alzato regolarmente il suo livello per riuscire a rompere (4-4) e finalmente andare in vantaggio e vincere il set.

Djokovic alza la voce, ma il suo fisico solleva interrogativi

Con questo vantaggio in tasca, ha pesato tutta la sua aura sulla partita per giocare un secondo set generalmente senza paura. Nel complesso, perché ha comunque perso il servizio due volte e, fisicamente, non sempre abbiamo pensato che fosse al meglio. Durante un cambio di schieramento, lo abbiamo visto anche soggetto a tremori che, se non preoccupano troppo, possono sollevare interrogativi.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *