Odiate, le vespe sono tuttavia molto utili!


Con la primavera le vespe tornano a infestare i nostri terrazzi e balconi. Insetto odiato come i calabroni, le vespe sono tuttavia molto utili e svolgono anche un ruolo importante in natura. Si tratta infatti di un insetto impollinatore capace anche di regolare la popolazione di altri insetti.

Non amato, ma utile

Chi apprezza Le vespe ? Nessuno o quasi. Con l'avvicinarsi delle giornate soleggiate, è probabile che interrompano alcuni dei nostri momenti fuori. Esistono varie tecniche per evitare le punture, tenere lontane le vespe o addirittura eliminare i nidi. La loro presenza ci è davvero spiacevole, per non parlare del fatto che i loro morsi possono essere pericolosi in caso di allergia.

Nonostante questi difetti, le vespe svolgono un ruolo importante in natura. In ogni caso, questo è quanto afferma Éric Darrouzet, dell'Istituto di ricerca di biologia degli insetti (IRBI) dell'Università di Tours. Interrogato nel 2020 in un articolo su Francia 3 regioni, l'esperto raccomanda di lasciarle in pace, vivere in modo intelligente al loro fiancoo addirittura per proteggerli allo stesso modo delle api e degli altri calabroni europei.

Dovresti sapere che sono le vespe partecipare all'impollinazione delle piante e fungono anche da predatori per altre specie di insetti. Attaccano infatti mosche e zanzare, e quindi partecipano alla regolazione della loro popolazione nell’ambiente.

vespa
Crediti: Hectonichus/Wikipedia

Le trappole hanno un impatto negativo sull’ambiente

Éric Darrouzet castiga in primo luogo le esche di zucchero che le persone generalmente producono. Oltre a vespe e calabroni, queste trappole uccidono anche lepidotteri, mosche, farfalle, scarafaggi, ecc. L'esperto ritiene che questo abbia un impatto ambientale disastroso. Secondo lui, le vespe non sono intrinsecamente pericolose. Dovresti sapere che le api hanno una stampa molto migliore, perché producono miele, una prelibatezza che molte persone amano. Tuttavia, proprio come le api, anche le vespe pungere solo in due casi. Nel primo caso, l'individuo lo prende involontariamente negli indumenti e l'animale, sentendosi aggredito, morde. Il secondo caso si verifica quando un individuo si avvicina accidentalmente ad una colonia. Gli insetti poi faranno semplicemente il loro lavoro e attaccheranno l’intruso.

READ  un trapianto riuscito di rene e pompa cardiaca di maiale

Tuttavia, Éric Darrouzet è molto chiaro: imbattersi in una vespa o in un calabrone a caccia non rappresenta alcun pericolo. Questo tipo di animali è poco conosciuto dal pubblico, circolano poche informazioni e la loro fama li precede costantemente. Appassionato, l'esperto ritiene tuttavia che, per quanto riguarda la loro biologia, la loro struttura sociale e persino il loro ciclo vitale, si tratti di animali affascinanti.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *