Olimpiadi 2024: svelate le selezioni per la spada femminile e quella maschile, in attesa la spada maschile



In questa stagione olimpica senza fine per la scherma francese, dove ogni tappa è accompagnata da polemiche e imprevisti, la seconda ondata di annunci ufficiali delle selezioni per i Giochi non è ovviamente sfuggita alla regola questo martedì.

Se la composizione del gruppo di spada femminile non sorprende, con la campionessa del mondo Marie-Florence Candassamy in testa alla classifica accompagnata da Auriane Mallo-Breton e Coraline Vitalis, con Alexandra Louis-Marie in sostituzione, la vicenda è stata molto più movimentata in le altre armi.

Gli spadaccini sono ancora in subbuglio

A cominciare dalla spada maschile, che manca nell'onda pubblicata martedì sera dal CNOSF. Un'assenza che solleva interrogativi poiché, secondo le nostre informazioni, Alexandre Bardenet è stato il grande perdente di una lista annunciata lunedì pomeriggio ai tiratori, riuniti per l'occasione all'Insep.

Il sistema di selezione della spada maschile e di tutte le altre armi è sempre stato molto chiaro. Solo il tiratore che arrivava in cima alla classifica interna nella corsa per la qualificazione olimpica aveva la garanzia di vedere il suo nome sulla famosa lista quando sarebbe arrivato il momento. Al termine delle sette gare selettive, il peso in meno è andato a Yannick Borel. Per tutti gli altri potrebbe accadere una sorpresa, bella o brutta che sia. E la moneta è caduta dalla parte sbagliata per Alexandre Bardenet, 34 anni, 15° tiratore al mondo e due volte campione del mondo a squadre.

READ  Un primo turno senza preoccupazioni per Aryna Sabalenka al Roland-Garros

Il direttore generale dell'arma Gauthier Grumier, il DTN Jean-Yves Robin ed i membri della commissione Fabrice Jeannet e Christian Joseph hanno deciso, all'unanimità, di mettere nero su bianco i nomi dei tre titolari e del sostituto. La scelta è quindi caduta su Yannick Borel, accompagnato dal campione olimpico in carica Romain Cannone, secondo nella classifica interna, e Luidgi Midelton, quarto. Terzo nella classifica interna, Bardenet non è riuscito ad esserci, mentre l'ultimo biglietto sostitutivo è andato a Paul Allègre, quinto.

Una decisione tutt'altro che banale visto il clima deleterio che si respirava nella spada maschile dall'inizio della stagione, dove Bardenet, Borel e Cannone lasciarono col botto l'Insep dopo un aperto conflitto con Hugues Obry, allora direttore generale dell'armata. Per mesi tutto è pretesto di interpretazione, si teme la minima dichiarazione, tutti si lasciano coinvolgere in tutto e in niente. Questa selezione è quindi, inevitabilmente, trapelata rapidamente e, dati i disordini causati, l'elenco non è stato pubblicato ufficialmente questo martedì.

Un elenco molto movimentato nella sciabola maschile

Uno scenario vicino al caos vissuto dalla sciabola maschile. Inizialmente previsto per l'ondata del 15 maggio, l'elenco iniziale è stato reso obsoleto a causa di un difetto formale. Dilettantismo totale e panico a tutti i livelli. In assenza del direttore ad alte prestazioni, posto vacante dall'inizio della stagione, è stata la presidente della FFE Brigitte Saint-Bonnet che, in mancanza di accordo da parte dei quattro membri della commissione, ha deciso di trovare il direttore nome del sostituto, scegliendo Tom Seitz. Tuttavia, secondo il regolamento, il presidente aveva solo un ruolo consultivo. Quando non vuole…

READ  Le partite di venerdì inizieranno alle 10 al Roland-Garros

Intanto, il direttore generale dell'Arma Alain Coicaud si è dimesso venerdì scorsofiglio “Non è stata mantenuta la scelta di selezione per i Giochi”. Nell'elenco annunciato martedì, il trio titolare non sorprende, con Sébastien Patrice, Boladé Apithy e Maxime Pianfetti. Invece non è più Tom Seitz a sostituire, è Jean-Philippe Patrice, fratello di Sébastien, a completare il gruppo. Una nuova svolta. Ancora uno. Ma al ritmo in cui stanno andando le cose in questi giorni, è difficile immaginare che sarà l'ultimo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *