Ousmane Dieng (MVP delle finali) e Olivier Sarr campioni con gli OKC Blue nella G-League



Dopo Sekou Doumbouya la scorsa stagione con i Delaware Blue Coats, un francese ha vinto ancora una volta il titolo di campione della G-League. Ce ne sono addirittura due: Ousmane Dieng e Olivier Sarr. La loro squadra, gli OKC Blue, hanno vinto Gara 3 della finale contro i Maine Celtics (117-100). Autore di 25 punti, 5 su 6 da tre punti, in questo turno decisivo, Dieng è stato nominato MVP della finale.

Terzi nella loro conferenza, i giocatori dell'OKC Blue hanno sfidato le probabilità ribaltando la finale, dopo essere stato condotto 1-0. Per la bellezza, hanno dovuto raccogliere la sfida di vincere in trasferta, sul campo dei Maine Celtics. Ce l'ha fatta, soprattutto grazie all'impatto di Olivier Sarr nella racchetta (10 punti, 13 rimbalzi). Di fronte, non sono bastati i 22 punti e i 10 assist di JD Davison. L'OKC Blue vince il suo primo titolo G-League da quando si è unito ai Thunder nel 2014.

Giocare con i Thunder?

I due francesi ora sognano un titolo NBA. Con questo primo trofeo, Ousmane Dieng, 33 partite giocate nella massima serie in questa stagione, e Olivier Sarr, 15 anni, si sono mostrati a loro vantaggio e sperano di conquistare qualche minuto di gioco nei prossimi play-off. Si riuniranno con i loro compagni di squadra Shai Gilgeous-Alexander, Chet Holmgren e Jalen Williams per la prima partita dei Thunder il 21 aprile.

READ  Gobert decisivo con Minnesota, pareggio a tre in testa alla Western Conference con Denver e OKC



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *