Patrick Beverley (Milwaukee) ha sospeso quattro partite dalla NBA



Alla fine del suo contratto con il Milwaukee, Patrick Beverley dovrà aspettare prima di iniziare la stagione 2024-2025 se trova una nuova squadra. Il leader (1,88 m, 35 anni) è stato squalificato per quattro partite, secondo un comunicato stampa della NBA pubblicato giovedì sera. Durante Gara 6 persa da Milwaukee in Indiana e sinonimo di fine stagione per i Bucks, è stato uno dei big della serata ma per ragioni non sportive (6 punti, 3/11 al tiro a terra).

Camerato da un sostenitore dei Pacers che presumibilmente gli aveva urlato contro « 1, 2, 3 Cancún! » (famosa meta di vacanze), Beverley gli aveva lanciato con forza una palla. Ma il leader aveva… mancato il suo obiettivo. Dopo aver recuperato il gonfiore, aveva mirato a sostenerlo nuovamente, questa volta con successo. Tornato negli spogliatoi, l'ex giocatore di Houston si è attirato l'ira di tutta la stampa americana.

Interrogato da Malinda Adams, giornalista di ESPN, si è rifiutato di risponderle. Modello ? Lei non era non iscritto al suo podcast. Secondo Adams, Beverley si è scusato il giorno successivo. La sanzione è stata annunciata giovedì da Joe Dumars, vicepresidente della NBA e direttore delle operazioni di basket. Beverley ha 737 partite NBA e un'apparizione alle Conference Finals nel 2021 con i Los Angeles Clippers.

READ  I Bleues hanno perso contro i tedeschi per la prima volta nella Nations League



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *