Paul Lapeira (Decathlon-AG2R La Mondiale) prima del Tour de France: “Tutto quello che mi succede è solo un bonus”



La squadra Decathlon-AG2R La Mondiale, presentata giovedì ai media a Firenze, due giorni prima del Grand Départ del Tour de France, va avanti con un doppio obiettivo sportivo: piazzarsi nei primi 5 posti della classifica generale con Felix Gall, e almeno una vittoria di tappa. Per raggiungere questo obiettivo, il velocista Sam Bennett farà il suo ritorno alla Grande Boucle e sarà accompagnato da un altro corridore veloce e in buona forma in questa stagione, il recente campione francese Paul Lapeira.

Paolo Lapeira (campione di Franciacorrerà il suo primo Tour de France): « (Dal titolo di campione di Francia), è stato piuttosto frenetico a dire il vero. Non ho avuto molto tempo per riposarmi. Ero già super motivato per il Tour de France prima di diventare campione di Francia. Lì, con la maglia, sarà ancora un’altra cosa. Non vedo l’ora di iniziare e tornare in Francia (da martedì, durante la 4a tappa).

Non sento alcuna pressione perché tutto quello che mi succede è solo un bonus, è già abbastanza eccezionale quest’anno, voglio solo che continui. Arriviamo con parecchi obiettivi. Dovrò circondare Felix (Gallo) per la classifica generale e Sam (Bennett) per gli sprint, e ci saranno alcuni giorni in cui avrò la mia carta da giocare. »

READ  Giovanni Lonardi dichiarato vincitore della 3a tappa del Giro di Türkiye e nuovo leader

« La sfida più grande sarà il caldo, nessuno si è abituato finora in questa stagione »

Felix Gall (8° al Tour de France l’anno scorso, quest’anno punta alla top 5): “Arrivo con un approccio diverso rispetto allo scorso anno, abbiamo fatto meno intensità per fare in modo che arrivassi fresco. Mi sento davvero bene. Ho trascorso un’altra settimana in quota dopo il Tour de Suisse (10° assoluto). So di cosa sono capace quest’anno, sono solo entusiasta di iniziare. Dovremo essere presenti e concentrati fin dal primo giorno perché dovrebbe essere simile al Grand Départ nei Paesi Baschi dell’anno scorso, o forse anche più difficile. La sfida più grande sarà il caldo, nessuno si è abituato finora in questa stagione. »

Sam Bennett (di nuovo al Tour de France per la prima volta dal 2020): “Mi sento bene, un po’ stressato perché sono anni che non vado al Tour. Sono molto contento dell’opportunità che la squadra mi sta dando. Dovrebbero esserci otto opportunità di sprint, ma prenderò i giorni uno dopo l’altro, per entrare nel ritmo. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *