Pauline Ferrand-Prévôt ancora vittoriosa – L'Équipe



Otto vittorie in nove gare: il contatore di Pauline Ferrand-Prévôt continua ad aumentare in questa stagione. Domenica in Val di Sole (Italia), il campione del mondo ha vinto la seconda prova di Coppa del Mondo in due presenze, dopo quella di Nove Mesto. Ha battuto l'olandese Puck Pieterse (+0'50'') e la sudafricana Candice Lill (+1'13'').

Dal secondo dei sette giri, la francese ha preso il comando e si è staccata rapidamente da sola. Un'abitudine fin dall'inizio della stagione. E come dall'inizio della stagione, la francese è stata spinta da quest'idea « andare a (figlio) ritmo e su cui concentrarsi (A) corso « . In altre parole, di non preoccuparsi degli altri, e nemmeno della vittoria in sé – per lei trascurabile -, come ha confermato a fine turno: “Ogni gara serve a costruire il mio obiettivo olimpico. Cerco di imparare il più possibile. E questo mi aiuta a sapere dove mi trovo rispetto ai miei avversari. »

Mathis Azzaro sul podio

Ad eccezione del Campionato Europeo, disputato in condizioni meteorologiche molto difficili, la campionessa del mondo in carica ha dominato tutte le gare di sci di fondo a cui ha partecipato da febbraio.

Tra gli uomini, Victor Koretzky (Specialized), 2° nella gara breve di venerdì ma vittima di una caduta in allenamento, ha concluso 24° la gara vinta dallo svizzero Nino Schurter (Scott), la 36esima della sua carriera. Il francese Mathis Azzaro (Decathlon Ford) ha conquistato la prima top 3 della sua carriera battendo sul traguardo Filippo Colombo e Luca Braidot, dopo aver navigato nella top 10 per tutta la gara. Jordan Sarrou (BMC) è arrivato 8°.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *