Per l'HAC è giunto il momento della delusione… e dell'attesa



In gran parte dominato a Nizza, Le Havre non meritava un altro risultato venerdì sera. E senza un buon Arthur Desmas, la squadra di Luka Elsner sarebbe caduta più pesantemente. Il tecnico aveva però tentato invano uno schema da due punti per infastidire gli azzurri. “ Tutte le squadre che hanno affrontato il Nizza nel 4-4-2 hanno dato problemiha indicato lo sloveno. Penso che in questa organizzazione potremmo fare di più. Ho un immenso rammarico per alcune situazioni in cui i nostri risultati sono stati lenti. »

Dopo due buoni risultati a Parigi (3-3, 27 aprile) e poi contro lo Strasburgo (3-1, 4 maggio), l'HAC è tornato sui suoi passi. “ C’è un certo divario tra noi nelle ultime due settimane e noi oggisi è lamentato il tecnico. L'obiettivo (12e) è incomprensibile e inaccettabile. Prendere un gol da un tiro lungo non si vede e non dovrebbe succedere. Siamo in colpa. »

Le Havre sarà dietro allo Strasburgo

La frustrazione è stata inevitabilmente tenace al termine di questo incontro, ma la sensazione era anche complessa da analizzare a causa di una 33esima giornata giocata in maniera scaglionata. Se una vittoria avrebbe permesso ai Normanni di essere quasi sicuri di mantenere la loro posizione, questa sconfitta non incide in alcun modo sulle loro possibilità di essere lì alla fine del fine settimana. In caso di sconfitta del Metz sabato sera a Strasburgo durante il derby, il club più anziano si ritroverà quindi in L1 la prossima stagione, grazie alla sua differenza reti ampiamente favorevole rispetto alla Lorena (-10 a -20). Stessa cosa rispetto al Lorient, sei lunghezze indietro (-26).

READ  Kevin Danso esce infortunato durante Lens-Lorient

Tutti gli occhi a Le Havre saranno quindi puntati verso l'Alsazia, dove si potrà decidere il futuro dei promossi. Una situazione che evidentemente non piace. “ Fa male alla saluteha detto Elsner. Ovviamente parte della manutenzione si svolgerà davanti alla tv. Dipenderemo dal risultato di Messins e potenzialmente si giocherà un'altra partita nel nostro stadio contro l'OM (domenica 19 maggio, ore 21). » In questo scenario, per riuscire nell'ultimo appuntamento della stagione, bisognerà mostrare molto di più che all'Allianz Riviera.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *