Perché dovremmo scrivere a mano più spesso?


Secondo un recente studio norvegese, dedicare del tempo alla scrittura a mano potrebbe apportare notevoli benefici cognitivi. Tra i benefici si può citare un miglioramento della memoria e un migliore successivo ricordo delle informazioni. Per i ricercatori scrivere a mano sarebbe quindi un’abitudine che dovremmo evitare di perdere.

Mantenere connessi gli emisferi cerebrali

Oggi, il grande maggioranza dei mezzi di comunicazione sono digitali. In effeti, tastiere e schermi sono onnipresenti, relegando la scrittura a mano in secondo piano. Per alcune persone potrebbe addirittura sembrare del tutto inutile. Tuttavia, uno studio pubblicato sulla rivista Frontiere in psicologia nel gennaio 2024 suggerisce il contrario. Nel loro lavoro, i ricercatori psicologi dell'Università norvegese di Scienza e Tecnologia hanno infatti dimostrato che la scrittura a mano è capace di attivare in modo più intenso le aree cerebrali e di migliorare la memoria. Se oggi penne e matite vengono usate raramente, i ricercatori consigliano quindi non abbandonarli del tutto.

Come parte di questo lavoro, gli autori hanno reclutato 36 studenti volontari scrivere parole scelte a caso dal gioco Pictionary, essendo dotati di dispositivi che registravano la loro attività digitale. Tuttavia, alcuni partecipanti hanno utilizzato una tastiera e altri uno stilo digitale. Secondo i risultati, la scrittura a mano aumenta significativamente la connettività tra gli emisferi cerebrali. In altre parole, le due parti del cervello comunicano più facilmente ed efficacemente quando la persona tiene in mano una penna.

scrivere a mano
Crediti: nortonrsx / iStock

Preferire la penna in certi casi

Gli autori dello studio sottolineano che la connettività tra i due emisferi è una delle chiavi per lo sviluppo del linguaggio. Pertanto, una connessione debole è piuttosto un segno di una diminuzione del QI verbale. Inoltre, lo studio mostra che sono all’opera diversi processi cognitivi sottostanti, sia scrivendo a mano che usando una tastiera. Pertanto, i ricercatori raccomandano di continuare a scrivere a mano, soprattutto nei casi in cui memorizzare ciò che si scrive sembra essenziale. In altre parole, situazioni come riunioni, conferenze o anche workshop sarebbero momenti in cui ciò accadrebbe saggio preferire la penna.

READ  un prodotto fabbricato in fabbrica senza una sola ape

Scrivere le parole te lo permette rafforzare la memorizzazione dei contenuti pur essendo utile per il successivo richiamo di queste informazioni in determinati contesti. Ciò consente in definitiva di masterizzare queste informazioni nella memoria a lungo termine in modo più efficiente. Infine, altri vantaggi sono notevoli come l'assenza di distrazioni digitali come le notifiche o anche impulsi legati alla consultazione dei social network.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *