Perché Willy Sagnol è stanco di giocare ad Amburgo



Quando sabato è sceso in campo al Volksparkstadion di Amburgo, Willy Sagnol non era del tutto disorientato. C’è da dire che in otto anni da giocatore al Bayern Monaco (2000-2008), ha avuto l’opportunità di venire più volte nel nord della Germania. Ma Amburgo rimane una tappa speciale della sua carriera. È stato qui che l’attuale allenatore della Georgia ha vinto il primo titolo tedesco della sua carriera, nel 2001.

Nell’ultima giornata di campionato, i bavaresi si recano ad Amburgo e devono conquistare almeno un punto per essere incoronati davanti allo Schalke 04. Sotto 0-1, gli uomini di Ottmar Hitzfeld strappano l’incoronazione e il pareggio… all’ultimo minuto grazie a Patrik Andersson.

Non ti ricorda niente? Sabato sera, contro la Repubblica Ceca, l’attaccante georgiano Saba Lobzhanidze si è presentato da solo contro il portiere Jindrich Stanek all’ultimo minuto ma non è riuscito a centrare l’obiettivo e regalare alla Georgia la prima vittoria della sua storia (1-1).

Meno male, la partita della Georgia per la qualificazione agli ottavi si giocherà 356 chilometri più a sud, a Gelsenkirchen, mercoledì contro il Portogallo (ore 21).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *