Pierre Mignoni (Tolone): “Possiamo fare cose incredibili”


Pierre Mignoni, allenatore del Tolone: “È un piacere essere riusciti in questa fase (la qualificazione alla fase finale). Sono molto orgoglioso dei miei giocatori. Avevamo dato molta speranza e dovevamo concludere questa sera (domenica sera). Non è stata una stagione facile, a volte siamo stati criticati molto, ma siamo dove volevamo essere. Il Clermont ha dominato i primi 10 minuti, ma non ci siamo fatti prendere dal panico, abbiamo ritrovato slancio ovunque. Gli attaccanti hanno fatto un lavoro incredibile, nell'azione, nella mischia, che ha contato tantissimo. Abbiamo potuto mettere in campo il nostro gioco con prove di prima mano, che hanno premiato il nostro lavoro di scalzamento e di conquista. La nostra vittoria è meritata, con i bonus il pubblico può essere orgoglioso dei giocatori.

Ho visto 23 ragazzi connessi come mai prima d'ora in questa stagione, la migliore versione di ogni giocatore allo stesso tempo. Lo vediamo alla fine non volendo fare un test. Ma possiamo ancora fare un ulteriore passo avanti, per poter essere più resilienti, più tenaci nei momenti complicati. Se abbiamo quel qualcosa in più, con la qualità che abbiamo, possiamo fare cose incredibili. Adesso siamo nella fase finale, dobbiamo essere pronti a giocare partite da 100 minuti se necessario. Dovremo essere resilienti, evitare infortuni, su questo terremo le dita incrociate. Questo gruppo raggiungerà finalmente la fase finale ma non dobbiamo essere in modalità scoperta, questo è il mio obiettivo. Bisogna andarci con ambizione e determinazione per raggiungere gli obiettivi più alti possibili. Tolone deve svolgere un ruolo da protagonista. Dobbiamo essere orgogliosi del percorso compiuto finora. »

READ  Ai tifosi del PSG è stato vietato di recarsi a Nizza mercoledì in Ligue 1

Paolo Garbisi, mediano di apertura del Tolone: “Ci siamo divertiti molto a suonare questa sera (domenica sera). L'atmosfera era fantastica appena arrivati ​​allo stadio, aiuta impegnarsi in più in campo. Abbiamo assicurato la qualificazione alla fase finale, ora tutti devono esprimersi al meglio contemporaneamente, è molto importante. Se ogni giocatore dà il massimo, le cose possono andare bene. Abbiamo gli ingredienti per vincere, soprattutto uno stato d'animo e una difesa molto efficienti. Questo è importante per sperare di arrivare fino in fondo. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *