Pierre Sage sulla finale dell'OL: “Il nostro primo tempo non è stato all'altezza”



« Hai qualche rimpianto? »
Delusione, al mio livello, per i giocatori, per i tifosi. Ma a fronte di ciò c’è anche l’orgoglio per la stagione che abbiamo fatto, per la prestazione complessiva ottenuta dai giocatori. Possono essere orgogliosi di se stessi. La nostra partita ci ha dato questa speranza di rialzare la testa come siamo abituati a fare. Tutti questi valori che questa squadra dimostra, quello che fa anche in condizioni estreme, contro squadre di questo livello, dimostra anche che è capace di grandi cose, anche se il nostro primo tempo non è all’altezza della manifestazione.


Come lo spieghi?
Abbiamo difeso tanto e quando abbiamo recuperato abbiamo regalato palla troppo velocemente, quindi ad un certo punto un avversario ha creato tante situazioni, sempre più vicino alla porta, fino al gol. È dipeso dalla nostra capacità di trattenere la palla quando la recuperavamo. Per questo avevamo schierato giocatori che avessero questo profilo, ma non bastava. Nella ripresa abbiamo usato molto meglio la palla, abbiamo creato situazioni e di fronte a ciò il Paris ha avuto meno. Sapevamo che era importante tornare sul 2-1, perché il lato psicologico avrebbe potuto ribaltarsi. Penso che Parigi si sia posta alcune domande.

“Sono delusi, molto delusi, anche molto stanchi, è stata una stagione difficile per loro. »

Cosa gli mancava?
Segnando l'opportunità che abbiamo. Non c'erano molte opportunità stasera. Contro questo tipo di squadre devi giocare una partita quasi perfetta. Dimostra la procedura da seguire per competere con un avversario di questo calibro, visto che contro di loro abbiamo perso tre volte in questa stagione. Se vogliamo essere ambiziosi nei nostri anni futuri, vediamo chiaramente la differenza tra questo tipo di squadra e ciò che siamo in grado di produrre oggi. Anche se ci stiamo avvicinando sempre di più a quello che vogliamo fare, soprattutto nel secondo tempo.

Come stanno i giocatori?
Sono delusi, molto delusi, anche molto stanchi, è stata una stagione dura per loro. Hanno davvero bisogno di riposare. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *