Podio a sorpresa per Quartararo nello sprint del GP di Spagna, vince Jorge Martin



È un podio inaspettato e Fabio Quartararo lo ha festeggiato come una vittoria, ai piedi di una tribuna a Jerez. Ventitreesimo in griglia, il pilota della Yamaha ha guadagnato una decina di posizioni al via, per poi entrare nella top 10 al terzo giro, grazie alla caduta del bicampione del mondo Francesco Bagnaia, incastrato tra Brad Binder e Marco Bezzecchi nel terzo giro .

Ma Quartararo non doveva immaginare di tornare sul podio. Perché questo miracolo accadesse, la gara doveva trasformarsi in una partita a bowling dal nono giro, con cadute in serie e come in un balletto ben regolato di Alex Marquez, Binder ed Enea Bastianini. Nell'operazione è toccato a Marc Marquez, che era in testa, perdere l'anteriore della sua Ducati.

“Ho fatto un ottimo primo giro e questo ha contato moltoha sintetizzato Quartararo ai microfoni di Canal+. Poi c'è stato un fattore fortuna abbastanza favorevole ma sono riuscito a tenere duro, in particolare a resistere a Dani Pedrosa, che mi è stato dietro per tutta la gara e che era più veloce di me fin dall'inizio del weekend. Sono molto felice, oggi abbiamo imparato tante cose (SABATO), sia sul pneumatico che sulle impostazioni della moto. Approfitteremo di questo primo podio. »

Johann Zarco è andato molto vicino alla rimonta. Quinto all'inizio dell'ultima curva, il francese è stato superato da Franco Morbidelli perdendo poi il controllo della sua Honda. Esasperante.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *