Poistogova-Guliyev privata della medaglia ai Giochi di Londra



Ekaterina Poistogova-Guliyev sarà privata della medaglia d'argento per cui ha vinto La Russia ai Giochi Olimpici di Londra 2012 se non farà appello alla decisione dell'AIU (Athletics Integrity Unit) che ha deciso di cancellare tutti i suoi risultati tra il 17 luglio 2012 e il 20 ottobre 2014.

Mentre ora rappresenta la Turchia, Guliyev (33), che allora si chiamava Ekaterina Poistogova, si classificò terza negli 800 metri olimpici di Londra prima di guadagnare un posto dopo che la sua connazionale Mariya Savinova fu condannata per doping. Oggi ha 45 giorni per presentare ricorso contro la sanzione dell'AIU prima che la sua medaglia venga ritirata in favore della keniana Pamela Jelimo mentre l'americana Alysia Johnson-Montano si aggiudicherebbe il bronzo.

Nel 2015, l'Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha raccomandato che Poistogova-Guliyev fosse squalificata a vita e che la sua medaglia di Londra fosse automaticamente rimossa dopo l'indagine sul doping istituzionalizzato in Russia. Sospesa per due anni nel 2017 dal CAS, i suoi risultati fino al 2015 sono stati mantenuti, permettendole fino ad allora di conservare la sua medaglia.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *