Puma e Nike svelano gli outfit degli atleti, un team globale per Coca-Cola e Airbnb investe per i Giochi: le eco news della settimana



PUMA E NIKE SVELANO GLI OUTFIT PER I LORO ATLETI

A meno di quattro mesi dai Giochi, è tempo di campagne di marketing per i produttori di attrezzature. Installato in un hotel di Saint-Ouen che occuperà durante le Olimpiadi, il marchio Puma ha svelato le divise delle 17 delegazioni di atletica che equipaggia, alla presenza di Armand Duplantis (salto con l'asta), Karsten Warholm (400 ostacoli). , Mutaz Essa Barshim (salto in alto) e Yaroslava Mahuchikh (salto in alto). Il marchio tedesco venne imitato il giorno dopo da Nike. Con sede al Palais Brongniart (Parigi 2), il produttore americano di attrezzature ha riunito 40 atleti, tra cui Sha'Carri Richardson (100m, 200m), Anna Cockrell (400m ostacoli) Eliud Kipchoge (maratona), per svelare le sue ultime innovazioni. Così come le divise che indosseranno i calciatori della squadra statunitense, gli atleti tedeschi e la squadra di basket francese.

UN TEAM GLOBALE PER LA COCA-COLA

AIRBNB SI RAFFORZA PER I GIOCHI

Un altro partner del CIO, Airbnb, si prepara ad ospitare circa 500.000 persone durante i Giochi di quest'estate. Per portare a termine questa missione, l'azienda californiana ha accettato un investimento di 27 milioni di euro. Vuole quindi rafforzare il proprio servizio clienti formando 2.400 agenti disponibili 24 ore su 24. Verranno inoltre implementati nuovi strumenti di verifica degli annunci per combattere le truffe. Gli affittuari dovranno inviare foto e video dell'appartamento affittato per ottenere un badge di verifica.

ADIDAS STRAPPA MAIGNAN A NIKE

Alcune settimane dopo ha perso la selezione tedesca a favore della rivale Nike, Adidas si offre una piccola vendetta. Finora impegnato con gli americani, il portiere della squadra francese Mike Maignan cambia bandiera e si unisce al produttore tedesco di attrezzature. L'ultimo baluardo del Milan ha annunciato sui suoi social la firma con il marchio tricolore, senza fornire ulteriori dettagli sulla durata o sull'importo del suo nuovo contratto.

Proprietario di 13 club nel mondo (tra cui il Troyes in Francia), il City Football Group ha superato la soglia simbolica del miliardo di euro di fatturato nel 2022-2023 (1,03 miliardi di euro). Un risultato dovuto in gran parte alla prestazione del Manchester City. Vincitore della Champions League, della Premier League e della FA Cup, il club inglese ha generato ricavi per 835 milioni di euro la scorsa stagione. Ma il gruppo che acquisterà i club del Palermo nel 2022 e del Bahia nel 2023, nonostante tutto, ha registrato nell'ultimo esercizio un deficit di 131 milioni di euro.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *