Quando i club dilettantistici curano il design delle proprie maglie



Una dinamica europea

In Italia, l'AS Ostia Mare (Serie D) ha integrato nelle sue nuove tuniche riferimenti al patrimonio archeologico locale, come il mosaico di Bacco e Arianna. Un ammiccamento impreziosito da uno scatto che rimanda al dio del vino. Dall'altra parte della Manica, l'Hackney Wick FC (D10) ha visto i suoi outfit – sponsorizzati dalla serie Netflix Top Boy (su due spacciatori londinesi!) – essere rivelati alla London Fashion Week nel settembre 2023.
Vestite da Kappa, le donne e gli uomini inglesi del Victoria Park Vixens (London Women's Saturday Football League) e dell'Hammersmith FC (affiliata alla Amateur Football Alliance), hanno prodotto maglie evidenziate da attente foto. Giocatore di Rocquancourt e capo dell'agenzia Doki Doki, Axel Chauvierre ammette la sua dipendenza dalla caccia alle pepite: “Possiamo rilasciare un riferimento dal tedesco D3 che ha tre Mi piace sulle reti. »
Da parte sua, Rémy Valette, responsabile marketing operativo di Kappa, osserva: “Francia, Italia, Inghilterra o Spagna, l’emulazione spinge tutti verso l’alto. » Queste iniziative sono principalmente individuali. “In generale si parte da un management nuovo, più giovane. Vuole spostare le righe, parlare del suo club in modo diverso. »



Source link

READ  Florida Panthers vicini alla finale della Conference NHL

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *