Quando petroglifi preistorici e impronte di dinosauri si intrecciano in Brasile


Un'eccezionale scoperta archeologica e paleontologica è stata recentemente effettuata nel comune di Sousa, situato nello stato di Paraíba, nel nord-est del Brasile. È stato infatti individuato un sito notevole, chiamato Serrote do Letreiro. Riunisce misteriosa arte rupestre preistorica e impronte di dinosauri uniche al mondo.

Un tesoro preistorico con molte impronte

Il sito, che si estende su tre grandi affioramenti rocciosi per un totale di quasi 15.000 mqripara una varietà di impronte di dinosauri incontri da intorno 140 milioni di anni, del periodo Cretaceo inferiore, oltre a numerosi petroglifi. Si tratta principalmente di incisioni, disegni o sculture realizzate su rocce o pareti rocciose. Spesso vengono creati rimuovendo parti della superficie della roccia per formare motivi, immagini o simboli.

L'interesse per questa regione risale all'inizio del XX secolo, con le prime menzioni di impronte. Le ricerche precedenti si erano poi concentrate principalmente su questi ultimi, relegando i petroglifi in secondo piano.

Si noti che la regione presenta le condizioni ideali per preservare questo tipo di tracce, ma non le ossa. Di conseguenza, lì sono stati scoperti relativamente pochi fossili di dinosauro, a differenza delle numerose impronte. Di conseguenza, è difficile determinare le specie coinvolte, anche se sappiamo che si trattava di ornitopodi, teropodi e sauropodi.

impronte di dinosauri Brasile
I ricercatori stanno studiando il sito di Serrote do Letreiro, nello stato di Paraíba, nel nord-est del Brasile. Crediti: Leonardo Troiano

Una relazione stretta

Recentemente, indagini approfondite del sito e l’utilizzo di droni hanno rivelato l’importanza di queste incisioni. Questi petroglifi, che presentano prevalentemente forme geometriche, sarebbero datati a tra 3.000 e 9.000 anni fa. Suggeriscono quindi a antica attività umana nella regione. Tuttavia, il più interessante rimane senza dubbio il loro stretto rapporto con le impronte dei dinosauri

READ  Scoperta delle canoe più antiche mai rinvenute nel Mediterraneo

Questa nuova scoperta si distingue infatti per la sua accostamento eccezionale elementi paleontologici e archeologici. Leonardo Troiano, archeologo dell'Istituto Nazionale del Patrimonio Storico e Artistico del Brasile, sottolinea che la collezione di petroglifi e fossili di dinosauro a Serrote do Letreiro non ha precedenti nel mondo dell'archeologia e della paleontologia. In effetti, anche se nelle vicinanze sono presenti fossili e arte rupestre, non è mai stato descritto un sito in cui siano letteralmente fianco a fianco.

impronte di dinosauri Brasile
Impronte diverse. I riquadri D e F mostrano le impronte in stretta associazione con i petroglifi. Crediti: Troiano et al./Scientific Reports, 2024

Il ricercatore propone quindi un possibile collegamento tra queste impronte e i petroglifi, suggerendo che potrebbero essere stati creati in un contesto rituale, magari durante cerimonie o raduni. Questa scoperta sfida quindi le tradizionali percezioni scientifiche sull’interazione tra le popolazioni indigene e il loro ambiente, dimostrando che le popolazioni indigene non solo hanno scoperto i fossili, ma li hanno anche integrati nella loro cultura e nei loro rituali.

I dettagli dello studio sono pubblicati sulla rivista Rapporti scientifici.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *