Quentin Papillon, dopo la sconfitta contro gli Stati Uniti: “Sta a noi imparare da questi errori”


Quentin Papillon (portiere della squadra francese) : “Partire da 4-0 non è mai facile. L'ordine era di dare tutto, di tenere la partita il più serrata possibile. Quando perdi 4-0 contro gli Stati Uniti non hai molte possibilità di rimontare. Abbiamo iniziato male ma abbiamo finito meglio. Sono contento che i ragazzi abbiano lottato fino alla fine. Hanno fatto uno sforzo, hanno continuato a bloccare i tiri.

Do il meglio di me in ogni allenamento, in ogni partita. Poi prendo quello che arriva. Se devo stare in panchina, sto in panchina. Se devo stare in tribuna, sono in tribuna. Se sono sul ghiaccio sta a me dare tutto per dimostrare che merito di più. Sta a noi imparare da questi errori, per continuare. Stiamo andando avanti così. Spero che manterremo questo stato d'animo fino alla fine del torneo (partite sabato contro la Slovacchia, lunedì contro la Svezia e martedì contro la Germania) prendere alcuni punti. »

C'è molto da imparare in queste partite: il gioco senza disco, il gioco difensivo… Dobbiamo accettare di lavorare in questa direzione, di lavorare per il futuro. Per progredire, devi passare attraverso questi incontri. Contro gli slovacchi abbiamo avuto spesso buone partite. Per esistere contro i grandi paesi, devi essere molto bravo in difesa. Se miglioriamo questo aspetto abbiamo qualità davanti e possiamo disturbare gli avversari ma la base è il gioco difensivo”.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *