Queste piante e questi alberi non devono MAI essere piantati vicino a una casa


Nella ricerca di una casa accogliente, la scelta delle piante che circondano la nostra casa è spesso cruciale. Alberi e piante aiutano a vestire gli spazi esterni e a migliorare il nostro ambiente diretto. Tuttavia alcune scelte di vegetazione, seppur affascinanti, possono trasformarsi in fonti di fastidio. Dalle radici invasive alle foglie che bloccano le grondaie, alcune specie possono effettivamente compromettere la sicurezza e l'integrità della tua casa, tra le altre cose. Scopri quali alberi e piante evitare vicino casa e i motivi per cui queste piante potrebbero non essere adatte. Eviterete così di coltivare la vegetazione domestica che a lungo termine potrebbe trasformarsi in un vicino indesiderato!

Perché dovremmo evitare alcune piante in casa?

I rami degli alberi rompono le finestre e danneggiano la facciata: piante da evitare in casa
Crediti: iStock

La scelta del verde che delimita la casa non è solo estetica. È infatti necessario tenere conto di molti parametri a cui generalmente si pensa poco, ma che con il passare degli anni diventeranno molto importanti.

Allergeni e sostanze irritanti

Alcune piante possono rilasciare pollini o sostanze irritanti che possono influenzare la qualità dell’aria interna e quindi portare a problemi di salute. Se sei sensibile e vuoi evitare reazioni allergiche, leggi il piante ricche di polline da tenere lontane da casa, o addirittura dimenticarsi completamente del giardino e dell'orto per viverci più serenamente. Se siete allergici alle punture o avete paura delle api, delle vespe e degli altri impollinatori, prestate attenzione anche alle piante mellifere che le attraggono fortemente. Non avvicinarli troppo a finestre e altri punti di ingresso.

Radici troppo cresciute e rami lunghi

Alcune piante hanno apparati radicali molto potenti. Queste robuste radici possono quindi danneggiare fondazioni, tubazioni sotterranee e perfino strutture circostanti, comportando notevoli costi di riparazione. Prima di installare una bordura o di intraprendere lavori di giardinaggio più estesi, qualsiasi giardiniere dovrebbe sempre assicurarsi che non passi un tubo sotto il terreno lavorato per una maggiore sicurezza. Inoltre, non aspettare che un ramo si avvicini troppo prima di potarlo. Rischi di potare troppo tardicausare danni al tetto o alle finestre in caso di raffica.

READ  Presto le stampanti 3D genereranno oggetti in legno

Attenzione anche alle piante rampicanti troppo fitte o munite di ramponi lungo un muro che potrebbero danneggiare la facciata.

Il rischio di intasare le grondaie

Possono verificarsi foglie sempreverdi o frutti caduti bloccare le grondaie, compromettendo così il flusso dell'acqua e portando a problemi di umidità o addirittura danni causati dall'acqua all'interno della casa. Questo è un problema particolarmente frequente con gli alberi sempreverdi a crescita rapida che possono ostruire le grondaie con gli aghi o le foglie e che talvolta rilasciano resine appiccicose che difficilmente risolvono il problema… Scopri qui un suggerimento per proteggere le grondaie.

Un rischio di incendio con piante infiammabili

Alcuni tipi di alberi rilasciare oli infiammabili, aumentando il rischio di incendio. Ciò ovviamente riguarda soprattutto l’edilizia abitativa durante i periodi di siccità, in particolare nelle regioni più calde e ventose. Questo è particolarmente il caso dell'eucalipto, del cipresso di Leyland o anche del pino marittimo e del pino ponderoso (ricchi di resina infiammabile come la maggior parte dei pini). Anche alcuni arbusti, come il bosso, possono rilasciare sostanze infiammabili, e le piante che tendono a seccarsi rapidamente, come alcune varietà di arbusti, possono essere potenziali fonti di ignizione.

L'ombra eccessiva

Anche se l’ombra può essere piacevole, troppa copertura del terreno può esserlo compromettere la crescita di altre piante e persino influenzare la luminosità interna della casa. Pensaci prima di installarne uno vicino ad una finestra o ad una veranda!

Le regole del comune possono influenzare la scelta delle piante e degli alberi che andranno nel terreno della tua casa.

Prima di qualsiasi modifica o piantumazione, soprattutto se la facciata dell'alloggio è rivolta verso la strada, è sempre consigliabile farlo consultare il regolamento comunaleperché non sempre qualsiasi grande cambiamento sarà possibile.

READ  5 rimedi contro i vermi intestinali

Quali alberi e piante dovresti evitare vicino a una casa?

alberi arbusti piante vicino alla casa
Crediti: iStock

Innanzitutto ricordiamo alcune regole fondamentali, in particolare che non bisogna piantare un albero o un arbusto più alto di tre metri vicino alla propria abitazione. Per un albero di due metri potremmo considerarlo, ma mantenendo almeno una distanza di circa cinquanta centimetri dall'abitazione per evitare qualsiasi rischio. Soprattutto, devi ricordarti di prendere esemplari che non perdono le foglie durante le stagioni fredde vicino a te. Tuttavia, in ogni caso, alcune piante non potranno avvicinarsi entro un raggio di dieci metri.

Ecco alcuni esempi da evitare in casa:

-Alberi ad alto fusto: acacia, quercia, acero, eucalipto, olmo, pioppo, salice piangente
-Alberi dal legno fragile o che perdono molte foglie o spine
-Magnolia, castagno, robinia e liriodendro della Virginia
-Piante irritanti o allergizzanti: ontano, betulla, carpino, cipresso, frassino, graminacee, nocciolo, olivo, ecc.

Avrai capito: è fondamentale esercitare discernimento e informarsi prima di installare una pianta o un albero nel tuo giardino. Per evitare problemi, puoi anche consultare un professionista dell'orticoltura per consigli specifici in base alla tua regione e alle caratteristiche della tua proprietà. In ogni caso, una valutazione regolare della crescita delle piante esistenti sarà fondamentale per individuare in tempo eventuali problemi emergenti, da qui l'importanza di prendersi cura del proprio giardino tutto l'anno!



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *