Questo cereale potrebbe abbassare i livelli di zucchero nel sangue


Sebbene alcuni cereali siano particolarmente interessanti dal punto di vista nutrizionale, la maggior parte di essi presenta un elevato indice glicemico. Ad esempio la farina di frumento, sia bianca che integrale, ha lo stesso indice di quella dello zucchero da tavola. Allora, quale potrebbe essere questo raro cereale in grado di abbassare i livelli di zucchero nel sangue?

Cos'è lo zucchero nel sangue?

Lo zucchero nel sangue si riferisce a concentrazione di glucosio nel sangue, questo tipo di zucchero che funge da fonte di energia per le cellule del corpo umano. Viene misurata la glicemia milligrammi di glucosio per decilitro di sangue (mg/dL) o in millimoli per litro (mmol/L). IL livelli di zucchero nel sangue a digiuno (dopo circa 8 ore senza mangiare) sono normalmente compresi tra 70 e 100 mg/dL (da 3,9 a 5,6 mmol/L). Dopo un pasto, questi livelli possono aumentare ma generalmente non devono superare i 140 mg/dl (7,8 mmol/l).

IL gestione della glicemia è particolarmente importante per persone con diabeteche devono monitorare regolarmente la loro livelli di glucosio per evitare complicazioni a lungo termine.

i quadratini di zollette di zucchero raggiungono il picco di zucchero nel sangue
Crediti: Cagkansayin/iStock

La maggior parte dei cereali hanno un alto indice glicemico

Mentre i nutrizionisti spesso consigliano di consumarlo cereali come parte di una dieta equilibratad'altro canto, la stragrande maggioranza di questi prodotti alimentari presenta a indice glicemico piuttosto elevato. In particolare il frumento e i suoi derivati, il riso o anche l'orzo, la segale e il miglio, talvolta superiori a quelli del zucchero bianco di canna o di barbabietola. Per saperne di più e leggere le fonti consultate il nostro articolo sull’argomento: l'indice glicemico del pane è alto quanto quello dello zucchero bianco.

Ma il consumo di certo pseudo-cereali meno popolari come il semi di chia dove il grano saraceno potrebbe al contrario avere risultati positivi su alcune persone che ne soffrono Diabete di tipo 2. In ogni caso, questo è ciò che si è concluso studio scientifico pubblicato sulla rivista medica Nutrizione, metabolismo e malattie cardiovascolaricertamente parziale da allora questi alimenti non sono cereali in senso stretto, ma piante da fiore. Inoltre, l'avena è davvero un cereale, un alimento miracoloso che avrebbe la capacità di farlo ridurre lo zucchero nel sangue.

READ  Gli egiziani tentarono di curare il cancro 4.000 anni fa
pane bianco pagnotte palline panificio panettiere zucchero nel sangue
Crediti: Fotografia1971/iStock

Avena, cereale anticolesterolo capace di ridurre la glicemia

Tuttavia, un cereale si distinguerebbe dalla massa: sarebbe l'avena, questo erba coltivato per i suoi semi, generalmente consumati sotto forma di fiocchi, farina o crusca. Oltre a presentare un interessante ricco di fibre, in vitamine e mineralil'avena è rinomata per il suo proprietà anticolesterolo. Ancora più sorprendente, il Cibo ne sarebbe capace ridurre i livelli di zucchero nel sangue.

Secondo i risultati dello studio che copre più di 1800 pazienti adulti con diabetel'avena ha effetti particolarmente benefici su grassi presenti nel sangue. Consumo di avena, come parte di a dieta bilanciatapotrebbe infatti migliorare significativamente i livelli di LDLspesso indicato come « colesterolo cattivo».

Altri studi medici lo suggeriscono l’avena potrebbe ridurre il colesterolo nelle persone con diabetepresentando così effetti benefici sulla regolazione glicemica, sul metabolismo del glucosio e sul trattamento di Diabete di tipo 2.

colazione a base di cereali in ciotola di fiocchi d'avena
Crediti: AnnaPustynnikova/iStock





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *