Questo è ciò che distingue un buon medico da uno cattivo


Tra la pressione esercitata dai laboratori farmaceutici, la mancanza di operatori sanitari e patologie sempre più croniche, è difficile trovare un medico adatto alle proprie esigenze specifiche. Perché, secondo i risultati di numerosi studi scientifici, un buon medico non va giudicato esclusivamente in base alle sue competenze tecniche.

Un buon medico prescriverebbe pochi farmaci

Sotto il pressione da parte delle industrie farmaceutiche, molti medici si vedono diventare dei veri prescrittori seriali. comunque, il assumere farmaci chimici (antinfiammatori, sonniferi, ansiolitici, antidepressivi, ecc.) a lungo termine regali effetti estremamente dannosi sulla saluteche ogni specialista dovrebbe risparmiare ai suoi pazienti.

E sebbene il antibiotici Salvano diverse centinaia di vite ogni anno e, se somministrati regolarmente, questi farmaci ne mettono in pericolo molte funzioni naturali del corpo umano.

Tuttavia, spesso c'è a rimedio naturale per molte patologieo meglio, a disposizione quotidiana o di stile di vita (esercizio fisico regolare, revisione della dieta e/o delle abitudini del sonno, migliore gestione dello stress, ecc.).

Pertanto, se non si tratta di a patologia grave o fataleun buon medico non dovrebbe mai prescrivere più di tre farmaci alla volta al suo paziente, qualunque sia la sua età, ma piuttosto considerarlo nel suo insieme.

Considera un paziente nel suo insieme invece di trattare un'area mirata

La maggior parte Medici francesi sono interessati solo ai sintomi dei loro pazienti e ai mezzi per ottenerli alleviare rapidamente con i farmaci. Il che è tutto sommato comprensibile data la formazione iniziale ricevuta da questi operatori sanitari (“riparazione” anziché prevenzione). Tuttavia la maggioranza dei medici avrebbe tutto l’interesse concentrarsi sulla causa del problema piuttosto che sul suo rimedio.

READ  Il botox potrebbe curare la depressione

Per la cronaca, in Cina, un medico che visita molti pazienti abituali sarebbe considerato incompetente. Al contrario, un medico che si prende poca cura dei suoi pazienti sarebbe uno dei buoni medici, avendo saputo meglio prevenire che curare.

In Cina il miglior medico è quello che ha meno pazienti.

il buon cattivo medico prescrive farmaci al paziente
Crediti: SARINYAPINNGAM/iStock

L'empatia di un medico, importante quanto le sue competenze

L'empatia dimostrata da un medico oggi in Francia pesa molto meno delle sue competenze. Questa prima qualità va però messa sullo stesso piano della seconda, entrambe la psicologia può influenzare il trattamento di una patologia. Il famoso effetto placebo ne è la prova tangibile.

Quindi, secondo a studio effettuato su pazienti affetti da sindrome dell’intestino irritabile, empatia del medico presenterebbe reale effetti fisiologici. Un altro studio condotto su pazienti affetti da cancro ai polmoni malato terminale ha rivelato che l'ascolto, e per estensione l'empatia, agirebbero come potente droghe.

donna medico paziente appuntamento medico professionista sanitario
Crediti: BongkarnThanyakij/iStock





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *