questo zoo sta cercando di resuscitare una delle piante più rare


Il cottoneaster selvatico, questo piante rare endemico del Galles del Nord, è in grave pericolo di estinzione. Per evitare che scompaia definitivamente, uno zoo inglese decide di reintrodurlo nel suo territorio.

Il cottoneaster selvatico, una pianta estremamente rara

IL cottoneaster selvatico (Cotoneaster cambrico), a volte ribattezzata « mela di Gogarth », è una pianta da fiore appartenente alla famiglia delle Rosaceeendemico del nord Galles. Questa pianta sarebbe ad oggi la unica specie di Cotoneaster originaria del Regno Unito, visibile solo nel paese. Purtroppo oggi la specie è quasi estinta, a causa della sua raccolta eccessivo un te pascolo del bestiame o selvaggio.

IL cottoneaster è costituito da a pianta legnosa decidua misura circa due metri di larghezza e un metro e cinquanta di altezza. All'inizio della primavera l'arbusto ne produce diversi fiori dal rosa al bianco con cinque petali. Il frutto di cottoneasterun peridio rosso di circa otto millimetri, ne contiene due o tre semi con tasso di germinazione molto basso.

Frutto della pianta selvatica di Cotoneaster cambricus
Ramo di cottoneaster selvatico e suoi frutti – Crediti: Len Worthington/Wikimedia Commons

Minacce alla specie

Solo sei individui di Cotoneaster conosciuti sopravviverebbe allo stato selvatico, senza tuttavia avere la capacità di rigenerarsi naturalmente, da qui la loro stato di estinzione imminente. Da ragioni della sua scomparsail pascolo di pecore, capre e conigli selvatici d'allevamento, la raccolta incessante di raccoglitori, perfino la concorrenza delle piantine invasive di altre specie di cottoneaster coltivati.

Nonostante il suo Stato protettoil cottoneaster selvatico è ancora presente mille dollari Pericolo e il programmi di reintroduzione condotti negli ultimi anni non si sono rivelati conclusivi.

READ  Cimici nei trasporti: come proteggersi da loro?
Boschetto di Cotoneaster cambricus nel Galles
Cotoneaster selvatico in un boschetto – Crediti: Natasha de Vere e Col Ford/Wikimedia Commons

Uno zoo inglese reintroduce il cottoneaster selvatico sulla sua terra

Di fronte minacce al cottoneaster selvaticoIL zoo di Chesterin Inghilterra, ha deciso di farlo faida rivivi la pianta gallese coltivandolo sui suoi appezzamenti.

Trenta individui sono stati quindi reintrodotti nel loro habitat naturale, nutriti dalle piantine e poi rimessi in libertà. Rosie Kressman, direttrice giardino botanico dell'università di BangorGalles, è orgogliosa di annunciarlo la reintroduzione della pianta è un successo :

La messa a dimora di 30 Cotoneaster Cambricus è il culmine di diversi anni di lavoro tra varie organizzazioni per raccogliere semi, testare diverse tecniche di germinazione e creare le giuste condizioni per la loro reintroduzione.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *