Raimane Daou e Gaël Lafont, due prodotti puri del Marsiglia entrati in Europa League



Conosce i rigori vittoriosi. L'OM ha battuto l'SL Benfica questo giovedì sera dopo una notte mozzafiato, amplificata da la prestazione del portiere Pau Lopez in questa sessione (scheda 1-0, 4-2). Entrando al 110', Gaël Lafont ha potuto esultare insieme ai compagni per festeggiare la qualificazione alle semifinali di Europa League. Poco meno di un anno fa, ha festeggiato anche il successo del Marsiglia nella finale del campionato nazionale U17, nello stesso format (contro l'Amiens SC, 4-4, 4-1).

Il giovane marsigliese, che festeggerà il suo 18esimo compleanno il 7 giugno, è un figlio della città. Nato ad Aix-en-Provence, è cresciuto e si è emancipato nella città di Marsiglia. Prima al Burel FC, club di quartiere, tra il 2011 e il 2016. Poi è entrato a far parte di “OM Next Gen”, un programma per sviluppare giovani talenti. Il suo gli permette di essere aggiornato rapidamente.

Lafont è professionista solo da febbraio

Gioca quindici partite con l'Under 17 nel 2021-2022, per poi passare al girone U19 la stagione successiva. L'attaccante si è distinto in particolare con un gol durante una partita della Youth League contro il Tottenham (2-3). Rimane tuttora membro dell'Under 17, con cui ha vinto il campionato, prima di lasciarli definitivamente quest'anno per unirsi ai senior.

Selezionato cinque volte per la Nazionale Under 16 francese nel 2021, è passato al professionismo lo scorso febbraio, con un contratto fino al 2026. È il primo del programma “OM Next Gen” a superare questo traguardo. Prova (se ce ne fosse bisogno) della sua precocità.

Selezionato cinque volte per la Nazionale Under 16 francese nel 2021, è passato al professionismo lo scorso febbraio, con un contratto fino al 2026. È il primo del programma “OM Next Gen” a superare questo traguardo. Prova (se ce ne fosse bisogno) della sua precocità.

Daou è entrato a far parte del centro di formazione OM nel 2021

Raimane Daou ha provato il piacere di lanciare il canto della vittoria nello spogliatoio olimpico dopo la partita di giovedì. Circondato dai suoi compagni di squadra, che ha aiutato solidamente a mantenere il vantaggio nei tempi supplementari, dopo la sua apparizione al posto di Samuel Gigot al 94esimo.

Questo forte centrocampista difensivo (1'89) si è rivelato con l'U19 nella sua prima stagione (24 partite) al punto da scoprire la riserva per la fine di una partita. Un gruppo che diventerà proprio la scorsa stagione. Daou partecipa, proprio come Lafont, alla campagna della Youth League.

Le sue buone prestazioni furono notate da Igor Tudor, che lo chiamò nel gruppo durante la 32esima finale della Coupe de France contro l'Hyères (2-0) nel gennaio 2023. Continua la crescita per qualcuno che può giocare anche al centro della difesa. Una posizione occupata durante la sua prima selezione con la squadra delle Comore lo scorso ottobre.

Il secondo ragazzo della folle notte di giovedì, in scadenza di contratto a giugno, dovrebbe restare al Marsiglia al fianco di Gaël Lafont, entrambi passati dalla Youth League all'Europa League.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *