Record europeo per Timothée Adolphe, minimi paralimpici per Dimitri Pavadé



Un mese e mezzo prima dei Giochi Paralimpici, i Blues hanno mostrato un buon livello di forma questo venerdì all'Handisport Paris Open di Charlety. Campione del mondo della specialità nel 2019, Timothée Adolphe ha stabilito il record europeo dei 400m T11 in 50”03 con la sua guida Jeff Lami, non lontano dal record del mondo (49”82).

Per il suo grande ritorno dopo un anno di assenza e la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, Dimitri Pavadé ha fatto una forte impressione convalidando i minimi paralimpici nel salto in lungo T64 dal suo secondo tentativo a 7,02 m. A soli 15 anni, Marie N'Goussou ha colpito duro anche con i minimi convalidati nei 200 m T46 in 26''15 e nella lunghezza (5,03 m). Alice Mais (T13) e Tiphaine Soldé (T64) hanno convalidato i minimi B.



Source link

READ  La McLaren domina le prove libere 2 del GP di Gran Bretagna con Lando Norris davanti a Oscar Piastri

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *