Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep) rivela di aver « perso 2,5 kg » tra il Delfinato e il Tour de France



Remco Evenepoel ha fatto addirittura di meglio che rispettare il suo impegno nel Dauphiné. Mentre sentiva che avrebbe dovuto “perdere da 1 a 2 kg” in vista del Tour de France del 9 giugno, il belga ha rivelato questa domenica, all’arrivo della 2a tappa, di “ho perso 2,5 kg dopo il Delfinato”. Uno sforzo gratificante.

“Da allora funziona meglio in salita”, ha aggiunto il 24enne belga, 12esimo di giornata e nuovo secondo in maglia gialla Tadej Pogacar, al microfono di France TV. Il corridore della Soudal-QuickStep, nuovo con la casacca di miglior giovane del Tour, è solo davanti allo sloveno.

Un inizio più che rassicurante per chi sta scoprendo la Grande Boucle e ha chiuso con un deludente 7° posto al Delfinato a inizio giugno, al rientro dall’infortunio dopo la pesante caduta subita durante il Giro dei Paesi Baschi a inizio giugno. Aprile. Evenepoel lo era stato davvero vittima di una frattura della clavicola destra oltre che della scapola destra e costretto a prendersi quasi otto settimane di ferie dal lavoro.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *