Richard Gasquet, dopo l'eliminazione al secondo turno: « Non mi sento così male »



« Come si esce da questa partita? »
Ci sono state bellissime emozioni. È bello giocare di sera così contro il numero 2 del mondo. Ma ovviamente gioca molto velocemente da entrambe le parti. Le palle erano piuttosto pesanti, non era facile per me muovere la palla in avanti e sollevarla. Non ho servito molto bene. Era più forte in partita… Mi fa venire voglia di continuare, spero di giocare ancora un po' a quei livelli. Ci sono state cose belle a questo Roland-Garros. Dopo, vuoi sempre fare un set, fare un po' meglio di tanto in tanto.

Questo ti fa venire voglia di tornare l'anno prossimo?
Non lo so. Lo prendo mese per mese. È ancora sfocato. Vedremo se mi fermerò a fine anno, nella prossima stagione. E' bello vincere qui (al primo turno), ma tutto è possibile. Quando perdi due o tre partite, dici a te stesso che una settimana dopo sarà finita. Se perdo tre volte di seguito sull'erba… Ci sono alti e bassi. Ecco, non mi sento male. Non così male.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *