Rinviata l'asta del Pallone d'Oro di Diego Maradona



La casa Aguttes, responsabile della vendita all'asta del trofeo di miglior giocatore dei Mondiali 1986 di Diego Maradona, ha finalmente annunciato domenica che avrebbe posticipato la data della sua vendita, a causa di un “clima controverso” e D'“incertezze”.

IL Il tribunale di Nanterre aveva tuttavia licenziato giovedì gli eredi della defunta leggenda argentina, che voleva sospendere la vendita, sostenendo che il Pallone d'Oro era stato rubato durante la rapina in banca a Napoli nell'ottobre 1989. L'avvocato della famiglia di Diego Maradona aveva fatto sapere di voler impugnare questa decisione. Allo stesso tempo è stata presentata una denuncia penale, ha confermato all'AFP la procura di Nanterre.

Un rinvio fino a nuova comunicazione

“La nostra missione è organizzare aste nelle migliori condizioni, per il nostro venditore e per gli acquirenti”ha indicato Maximilien Aguttes, direttore della casa, in un comunicato stampa, quattro giorni prima della tanto auspicata vendita a Neuilly-sur-Seine (Hauts-de-Seine).

“Questo clima controverso e queste incertezze non consentono ai dilettanti di affrontare questa acquisizione con calma e il nostro ruolo di terza parte di fiducia non può più essere adeguatamente garantito”ha aggiunto, senza fornire una nuova data di vendita.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *